Venerdì, 25 Maggio 2018

Alla Galleria Sordi in mostra Lancia Epsilon Corsa del 1912

ROMA - La Lancia funzionante più antica e l'unica ad essere giunta fino a noi, in mostra alla Galleria Alberto Sordi di Roma. Fino a fine marzo, nel centro della Capitale, sarà possibile vedere da vicino la Lancia Epsilon Corsa del 1912, vettura amata da Pietro Bordino, che negli anni venti con Felice Nazzaro e Antonio Ascari era uno dei piloti italiani più famosi.

Acquistata da Sorgente Group Historic Car Collection, la Lancia 20/30 HP Passo Lungo o 'Tipo 58', è una vettura prodotta tra il 1912 e il 1913 in circa 350 esemplari. Per un certo periodo venne affiancata nella produzione dalla Lancia Eta, che ne prenderà il posto definitivamente nel 1913. Il modello era un 4 cilindri progettato dall'Ingegnere Vincenzo Lancia in persona. L'esemplare esposto, in particolare, è uno dei due giunti fino a noi, mentre l'altro si trova nel Museo Schlumpf in Francia. La vettura apparteneva a Oscar Capellano, autore e storico del marchio Lancia, che la scoprì all'interno del Museo dello stabilimento e stabilì che si trattava appunto di una delle auto del team 'Targa Florio' del 1913. Capellano riuscì ad acquistarla e dopo la sua scomparsa, che risale al 2013, sua figlia ha deciso di metterla all'asta per finanziare il progetto di un parco naturale a Chivasso (Torino) per i ragazzi con disabilità. È stata aggiudicata da COYS di Londra a Sorgente Group Historic Car Collection di Valter Mainetti.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X