Giovedì, 20 Settembre 2018

Mille Miglia, carovana arriverà a Brescia per Notte Bianca

(ANSA) - GINEVRA, 8 MAR - L'edizione 2018 della 1000 Miglia, rievocazione della corsa di velocità disputata tra il 1927 e il 1957, porterà dal 16 al 19 maggio sulle strade di 7 regioni ben 450 vetture d'epoca di straordinario valore storico, tecnico e sportivo, appartenenti a 72 diverse Case costruttrici. La competizione che Enzo Ferrari aveva definito 'museo viaggiante unico al mondo' prevede per questa 36/ma edizione quattro tappe - da Brescia a Cervia-Milano Marittima, da Cervia-Milano Marittima a Roma, da Roma a Parma e da Parma a Brescia - che si susseguiranno lungo gli oltre 1.700 chilometri di strade italiane dalla suggestiva bellezza paesaggistica e artistica.

Per il 2018 la 1000 Miglia proporrà una novità: le auto in gara partiranno da Brescia mercoledì 16 maggio (anzichè di giovedì) e faranno ritorno nella città della Leonessa nel pomeriggio di sabato 19 maggio. "Quest'anno la gara è anticipata di un giorno rispetto alla tradizione - ha detto Aldo Bonomi, presidente di 1000 Miglia Srl, la società interamente partecipata da ACI Brescia che organizza la corsa - per dare alla città di Brescia un indimenticabile spettacolo di arrivo della corsa in concomitanza con la Notte Bianca".

Il programma è stato presentato dagli organizzatori al Salone di Ginevra, sottolineando come i 725 equipaggi iscritti alla gara (sono compresi coloro che parteciperanno al due eventi collaterali riservati a 130 vetture moderne, il Ferrari Tribute to 1000 Miglia e il Mercedes Benz 1000 Miglia Challenge) provengano da 44 Paesi distribuiti in tutti i 5 continenti. Le iscrizioni provenienti dall'Italia sono state 405, con 254 equipaggi accettati e rappresentano il 28% del totale. I concorrenti stranieri più numerosi arriveranno dall'Olanda con 127 accettati su 199 domande, seguita da Germania (147 domande, 74 accettati) e Regno Unito (109 domande, 62 accettati).

Crescono ancora le partecipazioni del Belgio (85 richieste, 54 accettati), degli Stati Uniti d'America (71 richieste, 51 accettati) e degli appassionati Giapponesi (29 richieste, 26 accettati). A livello di marche partecipanti, la Casa automobilistica più rappresentata è Alfa Romeo che sarà presente al via con 47 vetture, seguita da Fiat con 42 auto, Jaguar con 34 e Mercedes con 33. La prima tappa, il 16 maggio, porterà auto e piloti da Brescia a Cervia-Milano Marittima, con il primo via alle 14:30 dalla pedana di Viale Venezia. Lungo il percorso le vetture attraverseranno Desenzano e Sirmione del Garda, entreranno nel Parco Giardino Sigurtà e, passando per Mantova e Ferrara, raggiungeranno Comacchio per dirigersi a Ravenna e terminare la prima giornata di gara a Cervia-Milano Marittima. Il giorno successivo partenza di prima mattina verso Roma: le auto della 1000 Miglia incontreranno Pesaro, la Repubblica di San Marino, San Sepolcro e Arezzo, dove è prevista la breve sosta per il pranzo; ripartenza verso Cortona, Orvieto e Amelia per giungere a Roma concludendo la tappa in parata lungo via Veneto. Terza tappa da Roma a Parma, venerdì 18 maggio, con partenza alle prime luci dell'alba: tutto d'un fiato da Ronciglione, Lago di Vico, Viterbo, Radicofani e Siena fino a Monteriggioni per la sosta pranzo. Il viaggio di ritorno riprenderà verso San Miniato e le mura di Lucca e, risalendo verso Pietrasanta, toccherà la Liguria a Sarzana, attraversando il Passo della Cisa, e giungere alla destinazione finale di Parma. La quarta e ultima tappa da Parma a Brescia - la più breve - regalerà due tra le numerose novità del percorso della 1000 Miglia 2018: attraverso Salsomaggiore Terme, Piacenza e Lodi, le auto in gara faranno rotta su Milano, attraversando il cuore della metropoli lombarda con un controllo a timbro previsto in Piazza Duomo. Successivamente in direzione Arese, gli equipaggi proseguiranno per il passaggio nel rinnovato Museo Storico Alfa Romeo e poi fare il ingresso all'Autodromo di Monza. Il tratto finale della 1000 Miglia vedrà i passaggi da Bergamo, Chiari e Ospitaletto per tagliare il traguardo dopo 1743 chilometri, nel primo pomeriggio, sulla pedana di Viale Venezia.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X