Giovedì, 20 Settembre 2018

Auto: Salone Ginevra, tante novità fanno dimenticare polemiche

ROMA - Il Salone dell'auto di Ginevra fa dimenticare le polemiche sui motori diesel e le 'guerre' a livello industriale grazie a un'edizione ricca di novità. Quella aperta al pubblico dall'8 al 18 marzo, con le due giornate dedicate a stampa e operatori il 6 e il 7, infatti, sarà un'edizione di assoluto rilievo della kermesse svizzera. Non solo per la quantità delle novità di prodotto e nell'ambito delle propulsioni alternative - elettriche, ibride, metano e altre variazioni sul tema - ma soprattutto per i recenti cambiamenti negli assetti industriali, per le polemiche sui motori diesel e per il recentissimo inasprimento dei dazi Usa su acciaio e alluminio. Le Case automobilistiche presenti a Ginevra (180, con poche defezioni: Opel, Infiniti, DS, Chevrolet Cadillac e Lancia) esibiranno 110 novità, di cui 89 mondiali e 21 europee, ben diluite nei segmenti di maggiore impatto commerciale. Tra i suv spiccano Wrangler e Cherokee del brand Jeep, il nuovo Huracan di Lamborghini, l'inedito Bmw X4, il Range Rover SV Coupé, l'urban crossover Lexus UX, l'inedito Cupra Ateca (nuovo brand sportivo di Seat) e il Santa Fe di Hyundai, a cui si aggiungono i modelli 100% elettrici Hyundai Kona Electro, Jaguar I-Pace e SsangYong e-Siv. Riflettori puntati anche su Mercedes Classe A, Toyota Auris, Citroen C4 Cactus, Kia Ceed, Mazda 6 e Ford Ka+ Active. Interessanti anche le proposte tra le 'berline', come Audi A6, Mercedes Classe C e Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio serie speciale Nring. E per la gioia degli appassionati dei motori e delle super-prestazioni l'autoshow ginevrino riserverà l'attenzione che si meritano a Ferrari 488 Pista, McLaren Senna, Porsche 911 GT3 RS, Aston Martin DB11, Mercedes AMG GT e Italdesign Automobili Zerouno Roadster, bolidi che con l'emozionante rombo dei motori riescono a far dimenticare polemiche su aspetti ambientali e le 'guerre' su aspetti industriali.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X