Lunedì, 10 Dicembre 2018

Foto Vivian Maier in mostra a Bologna

Viaggi
© ANSA

BOLOGNA - 'Tata' di mestiere, fotografa per vocazione, Vivian Maier, nata negli anni Venti e morta nel 2009, non abbandonava mai la macchina fotografica, scattando compulsivamente con la sua Rolleiflex. Ritraeva le città dove aveva vissuto, New York e Chicago, con uno sguardo curioso, attratto dai piccoli dettagli, dalla vita che le scorreva davanti. Dal 3 marzo al 27 maggio saranno in mostra a Bologna, a Palazzo Pallavicini, 120 foto in bianco e nero realizzate tra gli anni '50 e '60, insieme a una selezione di immagini a colori scattate nei '70.
    'Una fotografa ritrovata' è il titolo della mostra, curata da Anne Morin (DiCroma Photography): è il 2007 quando l'agente immobiliare John Maloof acquista all'asta parte dell'archivio Maier confiscato per un mancato pagamento. Capisce di aver trovato un tesoro e da allora cerca materiale su questa fotografa, circondata da un alone di mistero, arrivando ad archiviare oltre 120mila negativi e tremila stampe. Materiale mai esposto né pubblicato mentre lei era in vita. (ANSA).
   

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X