Giovedì, 21 Giugno 2018

Per non penalizzare industria auto Londra allineata con Ue

Motori
© ANSA

ROMA - La Gran Bretagna sta ingranando, automobilisticamente parlando, la marcia indietro rispetto alla Brexit, dichiarandosi disponibile ad allinearsi alle regole della Unione Europea su base volontaria. Lo ha dichiarato il ministro della Sanità del Governo di Theresa May, Jeremy Hunt, durante una intervista alla BBC. "Ci sono aree e settori dell'industria - ha detto Hunt - nei quali siamo favorevoli ad allineare le nostre normative con quelle europee, e l'industria automobilistica ne è un chiaro esempio visto che le 'catene' di fornitura sono integrate". Come riporta Automotive News Europe su un lancio di Reuters, il piano del Governo britannico dopo la Brexit - fissata per il 2019 - sarebbe quello di mantenere le norme Ue nell'ambito dell'industria dell'auto e in quello della condivisione dei dati, mentre per altri campi (secondo la strategia che è stata denominata dei Tre Cestini) verrebbero decisi distacchi parziali o completi dalla situazione esistente.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X