Sabato, 26 Maggio 2018
REGIONE

Sgarbi va via, Pierobon accetta l'incarico: primi cambi nella giunta Musumeci

di

PALERMO. Le porte girevoli della giunta. Vittorio Sgarbi ha compiuto un altro passo verso l’uscita annunciando che entro maggio lascerà l’incarico ai Beni Culturali, Alberto Pierobon ha sciolto la riserva e adesso è certo che fra qualche giorno assumerà il ruolo di assessore ai Rifiuti e all’Energia.

Alberto Pierobon è il tecnico veneto scelto dall’Udc per sostituire il dimissionario Vincenzo Figuccia. La sua indicazione per la verità è avvenuta ai primi di gennaio ma poi è passato più di un mese prima che si arrivasse a una decisione finale. Peraltro comunicata al presidente della Regione via mail dallo stesso Pierobon, che probabilmente in queste settimane ha anche risolto qualche potenziale conflitto di interesse legato a precedenti incarichi.
Musumeci ha confermato che a questo punto sulla scelta del nuovo assessore non ci sono più dubbi e gli uffici di Palazzo d’Orleans stanno già preparando gli atti per formalizzare la nomina.
Per una new entry, una imminente uscita. Sgarbi ha confermato che a maggio lascerà l’incarico per assumerne un altro a livello nazionale: «Sarà un tempo tempo breve quello dedicato al mio mandato, ma non tanto breve da non dare delle linee guida. Queste sono le mie ultime volontà, dopo il 4 marzo avremo un limbo, ma qualunque sarà il mio destino penso di sopravvivere come assessore almeno fino a metà maggio, poi si capirà se mi dovrò separare dalla Regione». L’ambizione di Sgarbi è quella di fare il ministro dei Beni Culturali in un ipotetico governo di centrodestra.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X