Domenica, 20 Maggio 2018
AGRICOLTURA

"Social Farming", via ai corsi di formazione su innovazione e inclusione

MILANO. Corsi e seminari di formazione finalizzati all'inclusione sociale dei soggetti deboli sul mercato del lavoro, il potenziamento della piattaforma 'Agrorà' per favorire l'incrocio tra domanda e offerta di lavoro e infine una 'call for ideas' per progetti d'impresa innovativi nella filiera agrumicola.

Sono le novità della versione 2.0 del progetto 'Social Farming. Agricoltura Sociale per la filiera agrumicola siciliana', promosso da Distretto Agrumi di Sicilia e Alta Scuola Arces, con il contributo non condizionato di The Coca-Cola Foundation.

Cuore del progetto, presentato nell'aula magna della Città della scienza di Catania, sono i percorsi formativi rivolti a chi è meno avvantaggiato nell'accesso al mercato del lavoro (giovani, donne, disoccupati, migranti) e anche ad imprenditori agricoli, tecnici (agronomi, periti agrari, agrotecnici).

I corsi sono cinque, tutti gratuiti, della durata di 80 ore (40 d'aula e 40 di pratica in azienda), mentre i seminari sono nove.

La piattaforma di incontro fra domanda e offerta di lavoro 'Agrorà' si è arricchita di una nuova sezione dedicata all'auto-imprenditorialità in agricoltura, con una guida a tutte le opportunità e agli incentivi esistenti per avviare una nuova impresa agricola. Novità di quest'anno è la call for ideas 'Agrorà Innovation', per individuare idee e progetti che favoriscano innovazione di prodotto, di processo e commercializzazione nella filiera agrumicola.

"Vogliamo puntare sull'innovazione, chiamando a raccolta idee e progetti che possano accrescere la competitività del comparto e favorire l'ingresso di nuova imprenditoria nella filiera agrumicola", ha commentato Federica Argentati, presidente del Distretto Agrumi di Sicilia.

"Siamo convinti che l'inclusione sociale passi anche attraverso la creazione di nuove opportunità di formazione e di lavoro - ha concluso Cristina Broch, Direttore Comunicazione e Relazioni Istituzionali Coca-Cola Italia -, affinché tutti possano trovare il proprio ruolo all'interno della comunità, e da sempre promuoviamo iniziative e progetti che valorizzino e diano nuovi impulsi ai territori in cui siamo presenti".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X