Giovedì, 22 Febbraio 2018
SERIE C

Alla Sicula Leonzio il derby col Trapani, pari per il Catania e Akragas e Siracusa sconfitti

di
catania calcio, sicula leonzio, siracusa calcio, trapani calcio, Sicilia, Qui Catania, Qui Trapani, Sport
Sicula Leonzio

PALERMO. Il Trapani di Calori perde 1-0 dopo aver giocato al Massimino contro la Sicula Leonzio una delle gare peggiori del campionato. Una sconfitta che deve far pensare molto su una squadra apparsa sotto tono, abulica e priva di determinazione. Una squadra che vuol vincere il campionato non può giocare in tale maniera.

Per la cronaca i granata scendono in campo con la novità Corapi a centrocampo. Non c’è Silvestri in difesa. La coppia d’attacco è formata da Murano e Reginaldo. Al 6' il Trapani prova a rendersi pericoloso: Palumbo dal limite dell'area cerca Murano ma il suo passaggio è troppo lungo. Al 7' azione pericolosa in area di casa però il  sinistro di Bastoni viene respinto dalla difesa. Al 15' sinistro dalla distanza di Bollino con palla fuori.

Al 17' Sicula Leonzio vicina al vantaggio: Foggia ci prova per due volte. Nella prima occasione il suo tiro ravvicinato viene respinto da Furlan e poi il giocatore bianconero manda  alto. Al 21' tentativo al volo di Bastoni, il suo mancino però finisce sul fondo. Al 27' Murano raccoglie palla al limite e manda tra le braccia di Narciso. Al 39’ gran sinistro dalla distanza di Bastoni sul quale risponde ottimamente il guardiapali di casa.

Al 44’ Reginaldo serve bene Murano che fionda dal limite con palla che sfiora di poco la traversa. Si conclude un primo tempo abbastanza noioso. Nella ripresa è subito Trapani con un piatto destro di Fazio che sfiora il palo. Dopo un paio di pericoli portati dalla formazione di Calori, inaspettatamente al 67’ la squadra di casa va in vantaggio con Russo che mette in gol di testa una invenzione dalla destra di Bollino.

I granata non hanno una reazione decente. Al 69’ nel Trapani entrano Evacuo in attacco e il nuovo acquisto Drudi in difesa per Reginaldo e Rizzo. La Leonzio è blindata dietro. Calori inserisce al 74’ Steffè per Bastoni. Il Trapani non fa nulla per sfondare. La squadra appare disorientata. All’84’ Calori sostituisce il migliore in campo Corapi con Minelli. Un minuto dopo, Visconti crossa bene dalla sinistra per Evacuo che non arriva bene sulla palla. Sono quattro i minuti di recupero. Allo scadere viene espulso Minelli per un fallaccio su D’Angelo. Finisce con il successo della Leonzio. Per un Trapani deludente è notte fonda.

Finisce in parità la sfida al vertice tra Lecce e Catania. Comunque, un buon pareggio per gli etnei che strappano un punto nella tana del leone e approfittano della sconfitta del Trapani per allungare un po' sulla terza. La partita si era messa sul piede giusto per gli uomini di Lucarelli che vanno in vantaggio al 19' con Lodi. Il pareggio solo a metà del secondo tempo con Di Piazza.

Continua, invece, l'agonia per l'Akragas che ottiene l'ennesima sconfitta. I biancazzurri cedono per 3-2 al Monopoli una partita che comunque ha visto gli uomini di Di Napoli in vantaggio. All'1-0 iniziale del Monopoli con Sarao al 30', infatti, ha subito risposto l'Akragas con il pareggio siglato da Salvemini al 35'. Al 48' agrigentini in vantaggio con Parigi, ma tre minuti più tardi arriva il 2-2 di Bei. Al 78' il definitivo 3-2 che dà la vittoria al Monopoli. La rete porta la firma di Mercadante.

Sconfitto anche il Siracusa che ha giocato ieri sera in casa: 1-0 il risultato finale col Rende, col gol segnato da Porcaro al 39'.

TUTTI I NUMERI DELLA SERIE C

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X