Giovedì, 19 Aprile 2018
PARTITO DEMOCRATICO

Renzi esclude ogni alleanza con Berlusconi: "Mai larghe intese"

ROMA. «Berlusconi dice 'mai con il Pd’? Ma l'ha sempre detto. Avete una passione per i rapporti tra Pd e Berlusconi. Anch’io posso escludere ogni ipotesi di larghe intese. Anzi, più si vota Pd meno c'è il rischio di inciuci», ha detto il leader dem, Matteo Renzi, intervenendo a «Circo Massimo», su Radio Capital.

«Mi chiedo come possa Berlusconi negare la realtà dei fatti: per anni s'è scritto che è pericoloso per la democrazia. Io non l’ho mai detto. Ma quando si entra nel mondo dei risultati si vede come abbia provocato crisi pazzesche - prosegue -. Non voglio stare a fare polemiche, ma Berlusconi ha fallito alla prova del governo», ha aggiunto.

Critiche all'altro avversario: «Il M5s è europeista un giorno sì, un giorno no. Se conferma di accettare l’Ue è un passo avanti, vediamo quanto dura...».

Un cenno ai dati del mercato del lavoro: «Dall’Istat emerge un quadro sul lavoro che è un bicchiere mezzo pieno e mezzo vuoto. Esiste ancora un problema di dare certezza sul lavoro. L’ho sempre detto, mi fa piacere se qualcuno pensa che sia una svolta da parte mia».

«Il problema - aggiunge - non è rivedere le tipologie contrattuali ma creare una rete di protezione che ti possa dare una mano, fare formazione. L'abolizione dell’art.18 e Jobs Act hanno dato una spinta alla ripartenza al Paese, l’hanno sbloccato. Ma non è sufficiente. Ora - conclude - bisogna mettere assieme un grande sogno e concretezza quotidiana».

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X