Martedì, 20 Febbraio 2018
L'INIZIATIVA

Rifiuti ma non solo, il Codacons apre uno sportello per i siciliani: città nel degrado

PALERMO. Il Codacons scende in campo contro quello che definisce il degrado della città in Sicilia. E lo fa attraverso una campagna lanciata dallo stesso segretario nazionale Francesco Tanasi.

"I siciliani sono costretti a fare tutti i giorni i conti con buche stradali, marciapiedi rotti, cassonetti della spazzatura stracolmi, rifiuti, sporcizia, automobili parcheggiate in modo selvaggio, aiuole e parchi abbandonati a se stessi, e chi più ne ha più ne metta e spesso vorrebbero denunciare lo stato di incuria di strade e quartieri, ma non sanno a chi rivolgersi: da oggi il Codacons mette a loro disposizione uno sportello dove segnalare le situazioni di degrado, di pericolo, di inciviltà o di incuria riscontrati in tutti i comuni dell'Isola", dice Tanasi.

Le segnalazioni (corredate da foto) si trasformeranno in denunce da parte del Codacons alle autorità competenti, "affinché le criticità che indicate siano risolte dai soggetti competenti: comuni, vigili urbani, Asp, Procure", aggiunge Tanasi.

L'associazione invita i cittadini a denunciare il degrado inviando una mail all'indirizzo info@codaconsicilia.it o inviando fax allo 095441010.

© Riproduzione riservata

TAG:

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X