Giovedì, 21 Giugno 2018

A metà del 2018 debutto del sistema HERE nelle auto Bmw

Motori
A metà del 2018 debutto del sistema HERE nelle auto Bmw
© ANSA

ROMA - Bmw sarà la prima Casa automobilistica a incorporare, dal secondo semestre dell'anno, i servizi di sicurezza HERE che permetteranno ai guidatori di avere una visione in tempo reale di cosa accade nell'ambiente circostante. Basato sulla Open Location Platform (OLP) il servizio HERE funziona grazie alla condivisione di dati tra utenti della strada. In questo modo le informazioni fornite anonimamente dai singoli veicoli contribuiscono a creare una vasta base di dati con cui aggiornare in tempo reale l'archivio su stato delle strade, condizioni atmosferiche, intensità del traffico e presenza di mezzi guasti o incidenti. HERE distribuisce queste notizie alle auto Bmw che sono 'abbonate' in base alla loro localizzazione e all'itinerario impostato sul navigatore. La fruizione avviene attraverso il display dell'auto ma potrà anche servire in un vicino futuro agli Advanced Driver Assistance Systems (ADAS) per la gestione di sistemi di guida assistita di vario livello. Destinati agli utenti in Europa e negli Stati Uniti, la tecnologia HERE completa una prima fase di sviluppo dei sistemi per l'avviso delle emergenze basa sulla connessione delle auto e la comunicazione da veicolo a veicolo avviata lo scorso anno. Grazie al debutto di sensori destinati specificamente al servizio - oltre all'interfaccia con quelli già presenti nei veicoli che possono generare informazioni utili al sistema - nelle prossime generazioni di auto Bmw, HERE si attende un importante contributo alla diffusione dei mezzi inseriti nel sistema, con l'attesa di raggiungere i 10 milioni entro il 2019.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X