Sabato, 20 Gennaio 2018

Oettinger, tagli Ue a bilancio Pac inevitabili

Terra e Gusto
© ANSA

BRUXELLES - I tagli al bilancio della Politica agricola comune (Pac) nel prossimo programma finanziario Ue 2021-2027 saranno inevitabili. E' il messaggio che il commissario Ue al bilancio Gunther Oettinger ha rivolto alla platea di funzionari e rappresentanti degli agricoltori alla conferenza Ue sulle prospettive del settore in corso a Bruxelles. Oettinger ha anche chiarito di "essere contrario alle ipotesi di cofinanziamento dei pagamenti diretti" della politica agricola comune perché sinonimo di "ri-nazionalizzazione" e si è detto a favore della tradizionale struttura della Pac a due pilastri. Ma "senza tagli sarà impossibile". La Brexit lascia un buco "fino a 14 miliardi l'anno", ha calcolato Oettinger, le nuove politiche su protezione delle frontiere, sostegno agli investimenti per i paesi poveri per affrontare le cause della migrazione, la difesa e il sostegno a ricerca e sviluppo su settori di frontiera "richiedono qualcosa come 10 miliardi l'anno". "Stiamo lavorando a colmare metà di questo divario, mentre l'altra metà dovrà essere di tagli", ha detto Oettinger facendo riferimento all'aumento del contributo dei paesi membri Ue al budget. Il commissario ha poi elencato le critiche più frequenti rivolte alla Pac concludendo: "Sono dalla vostra parte, abbiamo tempo fino a maggio ma senza tagli sarà impossibile".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X