Martedì, 16 Ottobre 2018
CONSUMATORI

Bitcoin, il Codacons presenta un esposto per truffa a 104 procure

MILANO. Dopo l'esplosione del caso Bitcoin il Codacons ha deciso di vederci chiaro e ha presentato un esposto per truffa a 104 Procure della Repubblica. In particolare l'associazione dei consumatori sottolinea che la "criptovaluta viola norme nazionali e potrebbe nascondere fini illeciti come il riciclaggio".

Per questo il Codacons ha chiesto a 104 Procure di "verificare e identificare coloro che hanno emesso i Bitcoin sul territorio nazionale, nonché i siti web che presentano strategie, trucchi e tools per guadagnare con questo strumento e tutti coloro che la commercializzano senza fornire adeguate garanzie ed informazioni, accertando a carico di tutti coloro che risulteranno responsabili ipotesi di manovre speculative ed ipotesi di truffa e truffa aggravata".

E' stato inoltre chiesto sia "il sequestro di quei siti internet che promettono ai risparmiatori guadagni mirabolanti attraverso i Bitcoin", sia "l'intervento dell'Antitrust per sanzionare qualsiasi forma di pubblicità ingannevole".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X