Giovedì, 14 Dicembre 2017
LE NOMINE

Regione, incarichi negli assessorati: capi di gabinetto, ecco chi arriva

di

PALERMO. Lucia Di Fatta sarà il capo di gabinetto dell’assessore al Turismo, Sandro Pappalardo. Va a posto così uno dei tasselli più delicati del puzzle che comporrà la nuova mappa dei gabinetti del governo.

La Di Fatta proviene dall’ufficio informatico, è ovviamente un dirigente interno, e vanta una grande esperienza proprio all’assessorato al Turismo. Già nel 2012 ricoprì l’incarico di capo di gabinetto in quell’assessorato quando al timone c’era il cantautore Franco Battiato e fu lei che si trovò a gestire la complicata fase dei finanziamenti comunitari per grandi eventi e manifestazioni varie che Bruxelles non volle riconoscere. Da qui nacque la frase di Battiato che tanto scandalo provocò all’inizio della scorsa legislatura: «Si sono rubati tutto».

Già fatte scelte importanti anche in altri assessorati. Al Territorio Toto Cordaro ha scelto Beppe Battaglia come capo di gabinetto: si tratta di uno storico dirigente della Regione che in passato ha lavorato a stretto contatto con Cuffaro all’Agricoltura.

Alle Infrastrutture Marco Falcone ha scelto l’architetto catanese Salvatore Lizzio. Mentre il capo di gabinetto dell’assessore Gaetano Armao sarà Benedetta Cannata, dirigente in servizio proprio al dipartimento Finanze. Armao ha anche scelto Donatella Milazzo come segretaria particolare.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X