Lunedì, 23 Aprile 2018
L'ATTRICE

La determinazione di Gina Lollobrigida: "Vado avanti finchè il cervello funziona"

FIRENZE. «La vita è bella perché è varia, poi ogni anno si scoprono delle cose nuove: si va avanti finché si può lavorare e avere un cervello che funziona».

Lo ha affermato Gina Lollobrigida, che ha ricevuto a Firenze il premio Apoxiomeno, assegnato a personaggi dello spettacolo, del giornalismo e dello sport, che hanno contribuito a diffondere la cultura della legalità.

«Le regole sono regole - ha detto l’attrice a tale proposito - A differenza dei giovani di oggi ho avuto una educazione molto severa, i miei genitori erano di un’altra epoca, e mi hanno educata a forza di 'botte'».

Fra gli altri premiati di questa edizione, Colin Firth per il cinema internazionale, Sergio De Santis per la letteratura e Igor Righetti per il giornalismo, Frank Matano e Daniele Liotti per la televisione, Franco Micalizzi per la sezione musica e Marco Tullio Barboni per il cinema italiano.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X