Sabato, 18 Novembre 2017
PROTESTE

Sciopero dei trasporti, disagi anche in Sicilia per chi viaggia in treno

PALERMO. Giornata di disagi, oggi, per lo sciopero nazionale di tutte le categorie pubbliche e private proclamato dall'Usb. A rischio i collegamenti di treni e mezzi pubblici.

I sindacati di base protestano, spiegano sul loro sito contro la Legge di stabilità per il 2018 che - sostengono- "esprime meglio di ogni altra cosa il perché dello sciopero generale: spending review, cioè nuovi tagli per i servizi sociali, soldi e sgravi alle imprese, nulla a favore del reddito e dell'occupazione stabile". Durante l'astensione mobilitazioni, cortei e presidi nelle città con modalità diverse.

Potrebbero esserci difficoltà anche per i treni in Sicilia, dalla mezzanotte alle 21 di oggi. Disagi, però, che stando a quanto filtra dagli ambienti vicini alle Ferrovie dello Stato, potrebbero essere limitati, sia a livello nazionale che a livello regionale, anche se, come sottolinea Trenitalia stessa, la situazione in questi casi è sempre in evoluzione e quindi nessuno può dare certezza di nulla.

Saranno comunque garantiti i servizi essenziali nelle fasce orarie più frequentate dai viaggiatori pendolari, ovvero dalle 6 alle 9 del mattino e dalle 18 alle 21. Su alcune linee regionali, dice Trenitlia, si prevede di confermare l’intera offerta ordinaria.

Dovrebbe essere tutto tranquillo per quanto riguarda per i collegamenti della metropolitana di Palermo e i servizi per l’aeroporto: non c’è il treno diretto per Punta Raisi (e così sarà fino a marzo), ma i servizi sostitutivi dovrebbero funzionare regolarmente.

Il Gruppo Fs Italiane ricorda che saranno assicurati tutti i convogli elencati nell'apposita tabella dei treni previsti in caso di sciopero, consultabile sull'orario ufficiale di Trenitalia e sul sito web trenitalia.com.

Informazioni su collegamenti e servizi anche nelle biglietterie e negli uffici assistenza delle stazioni ferroviarie, nelle agenzie di viaggio convenzionate e attraverso i new media del Gruppo FS Italiane: FSNEWS.it, la radio web FSNEWS Radio e l’account twitter @fsnews_it. Sul sito web viaggiatreno.it di Trenitalia sarà infine possibile rilevare la situazione in tempo reale.

E' stata infine differita a data da destinarsi la protesta dei controllori di volo Filt Cgil, Fit-Cisl, Uilt, Ugl-Ta ed Unica.

Anche insegnanti e studenti aderiscono allo sciopero generale della Scuola indetto dai Cobas contro gli effetti della riforma de La «buona scuola» voluta dal Governo Renzi, con manifestazioni in nove città della Penisola. Anche a Palermo un corteo è partito alle 9 da piazza Croci.

Nel capoluogo siciliano alla manifestazione, organizzata dai sindacati di base, ha aderito anche Sinistra Comune per dire «NO al sistema della scuola azienda che mortifica - si legge in una nota - il ruolo degli organi collegiali per esaltare il potere discrezionale del dirigente scolastico; alle logiche competitive tra insegnanti che ha già distrutto il senso di comunità fondamentale per la crescita umana degli studenti; alla 'invalsizzazionè dei saperi», all’alternanza scuola-lavoro che sottrae tempo alle ore di studio per avviare alunni/e verso un modello fondato sulla precarizzazione e sullo sfruttamento della forza-lavoro».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X