Venerdì, 15 Dicembre 2017

Elettrificazione e sinergie nel piano per il rilancio Opel

Motori
Michael Lohscheller, Ceo di Opel Automobile GmbH
© ANSA

ROMA - Durante una conferenza organizzata a Ruesselsheim, in Germania, Michael Lohscheller, Ceo di Opel Automobile GmbH, ha annunciato oggi assieme al CEO del Gruppo PSA Carlos Tavares il piano strategico PACE! che punta a ripristinare i fondamentali finanziari e migliorare la competitività sostenibile e la crescita dell'azienda tedesca ex Gm e ora entrata nel Gruppo PSA. Le iniziative previste contribuiranno a generare un flusso di cassa positivo e un margine operativo per la divisione auto del 2% entro il 2020 e successivamente del 6% entro il 2026.

Lohscheller ha anticipato che le sinergie con PSA permetteranno risparmi dell'ordine di 1,1 miliardi di euro entro il 2020 e di 1,7 miliardi di euro entro il 2026. Questo insieme di azioni contribuirà ad abbassare il punto di pareggio per i marchi Opel e Vauxhall posizionandolo a quota 800.000 veicoli e creando così un modello di business redditizio. Uno dei punti centrali del piano PACE! è il raggiungimento di livelli di eccellenza nella ecosostenibilità. Grazie al pieno accesso alle tecnologie del Groppo, Opel diventerà un leader europeo nella riduzione della CO2, con la prospettiva di arrivare al 2024 con una gamma di auto completamente elettrificata con propulsione elettrica pura, ibridi plug-in o motori termici mild hybrid. Entro il 2020, Opel proporrà quattro modelli elettrificati, tra cui il suv Grandland X PHEV e la prossima generazione Corsa, che sarà proposta anche come auto completamente elettrica. Opel rafforzerà la sua competitività entro il 2020, ad esempio riducendo i costi in media di 700 euro per ogni auto prodotta e con una efficienza delle spese di marketing migliorata di oltre il 10%. Per ottenere una migliore competitività degli impianti produttivi - ha detto Lohscheller - sono previste nuove allocazioni di modelli: le due piattaforme di PSA CMP e EMP2 saranno localizzate in tutte le fabbriche Opel e Vauxhall. Già dal 2019 è previsto un suv basato sull'architettura EMP2 per lo stabilimento di Eisenach e un veicolo a segmento D basato sulla piattaforma EMP2 sta per arrivare a Ruesselsheim.

L'assegnazione di nuove motorizzazioni nei siti di produzione Opel e Vauxhall accompagnerà lo spostamento dai motori e le trasmissioni di origine GM a unità del Gruppo PSA. Nel complesso, il numero di piattaforme utilizzate per i marchi Opel e Vauxhall sarà ridotto da 9 a 2 entro il 2024. Inoltre, le famiglie di powertrain saranno ottimizzate passando da 10 a 4.

Tutti i nuovi veicoli Opel e Vauxhall saranno progettati in Germania, a Ruesselsheim, che diventerà un centro di competenza globale per l'intero Gruppo PSA. Tra le prime aree di competenza identificate, ci sono le celle a combustibile, alcune tecnologie di guida autonoma e gli sviluppi dei sistemi di assistenza per i conducenti. ''L'allineamento delle famiglie di architettura e di powertrain ridurrà sostanzialmente lo sviluppo e la complessità della produzione, consentendo così effetti di scala e sinergie, contribuendo alla redditività complessiva '' ha dichiarato Lohscheller. Dal 2024 in poi, tutti i modelli di auto Opel e Vauxhall saranno basati su architetture congiunte del Gruppo PSA. I primi modelli di questo nuovo corso saranno il commerciale Combo nel 2018 e la prossima generazione della Corsa nel 2019. Contando tutti gli stili di carrozzeria, saranno lanciati nove nuovi modelli entro il 2020. Entro il 2022, Opel entrerà in oltre 20 nuovi mercati di esportazione ed esplorerà altre opportunità a livello mondiale a medio termine. Per promuovere la crescita del business di veicoli commerciali leggeri (LCV) - che sono finanziariamente interessanti - Opel lancerà nuovi modelli e entrerà in nuovi mercati con il chiaro obiettivo di aumentare le vendite di LCV del 25% entro il 2020 rispetto alla quota attuale.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X