Lunedì, 20 Novembre 2017
CRISI IN SPAGNA

Sciopero generale in Catalogna: bloccati treni, bus e oltre 70 strade

BARCELLONA. Traffico stradale e ferroviario  interrotto questa mattina in 70 punti della Catalogna per lo sciopero generale proclamato contro la «repressione» dello stato spagnolo e per la liberazione dei «detenuti politici».

Le autostrade Ap7 e A2 sono state le prime vie in cui il traffico è stato interrotto poco dopo le 6 del mattino.

La polizia ha potuto sgombrare le rotaie e consentire il normale funzionamento della rete ferroviaria regionale solo in tarda mattinata. L’alta velocità rimane invece paralizzata a Girona, dove i manifestanti hanno occupato le rotaie della stazione Renfe. Lo sciopero è seguito al 100% nelle università.

Intanto il premier spagnolo Mariano Rajoy ha auspicato davanti al Congresso che dalle elezioni del 21 dicembre emerga in Catalogna «un nuovo scenario che generi sicurezza, certezza e tranquillità nei cittadini».

L’obiettivo, ha aggiunto, è che dalle elezioni si torni alla normalità, che si apra una nuova fase politica nella quale si rispettino le regole del gioco».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X