Mercoledì, 22 Novembre 2017

Excellence 2017 premia chef Francesco Apreda e Cotarella

Terra e Gusto
© ANSA

(ANSA) - ROMA, 4 NOV - Excellence 2017, appuntamento-cult in corso a Roma fino a lunedì e rivolto ai professionisti della cucina di tendenza e dell'enogastronomia di qualità, premia quest'anno il presidente di Assoenologi Riccardo Cotarella. Un premio alla carriera consegnato dalla Fondazione Operation Smile Italia Onlus, charity partner dell'evento, con questa motivazione: un enologo di fama internazionale che rappresenta l'Unione degli Enologi e le aziende vinicole, che sostengono la Fondazione Operation Smile Italia Onlus con grande generosità e sensibilità. Riconoscimento corale, di pubblico e di critica e votato dagli chef, a Francesco Apreda del ristorante stellato Imago dell'Hassler che, su Twitter, ha "ringraziato tutti per il bel premio di chef dell'anno. Grazie al mio fantastico gruppo".

"E' un omaggio - scrivono i promotori di Excellence insieme a Setera - ad uno chef simbolo della cucina italiana che guarda al futuro, e che non ha paura di mescolarsi e potenziarsi attingendo ad altre culture gastronomiche". Il premio "Food Experience 2017" è andato a Dario Laurenzi (Fondatore della società di consulenza nel settore Food&Beverage "Laurenzi Consulting") mentre "Azienda Excellence 2017", in collaborazione con l'Ente Nazionale per il Microcredito, ha premiato l'azienda risicola Acquerello. "Apertura Roma 2017" ha premiato in ex-aequo i ristoranti Pipero e La Terrazza dell'Eden. "Ricetta di Donna 2017", dedicato alle differenti categorie di donne nel mondo dell'enogastronomia italiana, è andato ad Adua Villa (Sommelier Master Class e Enogastronoma) per i requisiti di professionalità, affidabilità e riconoscibilità; mentre "Cultura Gastronomica Italiana all'estero 2017" in collaborazione con il Content Partner Food Confidential ha premiato lo chef Roy Caceres del ristorante stellato Metamorfosi a Roma. Infine il riconoscimento "Manager dell'Horeca 2017" a Luca Costanzi,Food & Beverage Manager presso il Mirabelle Splendide Restaurant, mentre "Dialoghi della Cucina", dedicato a differenti categorie di personaggi dell'editoria enogastronomica italiana e consegnato dall'editore di Excellence Pietro Ciccotti, è andato al giornalista Davide Paolini, anche noto come Il Gastronauta, per "l' autorevolezza e l'indipendenza di pensiero e di espressione". Mazzo (di Francesca Barreca e Marco Baccanelli), infine, ha conquistato il Premio "FOOD ROCK", ideato ed istituito in collaborazione con "RADIO ROCK FM 106.6" per premiare quelle realtà ristorative metropolitane con l'anima rock capaci, con il loro lavoro, di sedurre l'interesse dei gourmand pur collocandosi in periferia o fuori dai classici standard della ristorazione.(ANSA).

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X