Martedì, 21 Novembre 2017

Gruppo Hyundai conferma obiettivi strategia Smart Stream

Motori
© ANSA

ROMA - Dopo avere svelato la sua strategia Smart Stream per i motori che verranno utilizzati da oggi fino al 2025, il Gruppo Hyundai ha dettagliato le novità che riguarderanno le unità a benzina e a gasolio - oltre che l'inedita gamma di trasmissioni manuali e automatiche - durante l'International Powertrain Conference che si è aperta ieri a Seoul. Entro il 2022 arriveranno nelle concessionarie dei marchi Hyundai e Kia modelli equipaggiati con 10 nuovi motori a benzina, 6 a gasolio e 6 nuovi cambi della famiglia Smart Stream. In particolare si punta ad ottenere un sensibile incremento dell'efficienza energetica anche se aggiungere la soluzione dell'ibrido, fino al 40% e - per alcune motorizzazioni - anche del 50%. Una delle strade da percorrere sarà quella della gestione intelligente dell'alzata valvole (CVVD), per farle aprire o chiudere in modo variabile (eco o sportiva) in base alle modalità di guida. La gestione delle valvole è un parametro determinanti per incidere positivamente sul rendimento, sui consumi e sulle emissioni. Una prima applicazione del CVVD e della nuova gamma di motorizzazioni Smart Stream è il 4 cilindri turbo benzina 1.6 svelato in prima mondiale allo scorso Salone di Francoforte. Il Gruppo coreano, che sta contemporaneamente lavorando su propulsori ibridi plug-in, elettrici e fuel cell di nuova generazione, conferma con questa iniziativa di credere all'importanza dei motori termici che resteranno per molti anni la soluzione più diffusa e praticabile per la mobilità individuale su quattro ruote.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X