Sabato, 25 Novembre 2017
REGIONE

Aumento di 80 euro al mese per i forestali, Cracolici: "Riconosciuti dei diritti" - Video

PALERMO. "Ha suscitato clamore il fatto che si sia siglato questo accordo sindacale alla vigilia delle elezioni regionali. Noi ci siamo mossi, da quando mi sono insediato, lungo due direttive: una di riorganizzazione della forestale (anche numerica), ma il ddl si è arenato in una condizione di incertezza legislativa che c'è stata nell'ultimo anno e mezzo; l'altra di tutelare i lavoratori". Lo ha detto l'assessore regionale all'Agricoltura. Antonello Cracolici, commentando il contratto integrativo per lavoratori forestali precari che porterà a un aumento di 80 euro al mese.

"Prima - ha aggiunto - se un lavoratore si infortunava durante il servizio perdeva i giorni di lavoro, stessa cosa se stava male. Adesso le cose stanno diversamente". I beneficiari dell'aumento sono i 22 mila operai forestali che avranno in busta paga fino a 80 euro mensili in più.

"Io ho fatto una cosa di sinistra. Al di là di cosa fanno i forestali e se lavorano bene o male, ci sono diritti da preservare. Raccontare un contratto integrativo come una mancia elettorale non è giusto", ha detto ancora Cracolici. "Ci lavoriamo da sei mesi. Magari ci sono tanti fannulloni tra i forestali - ha spiegato - ma c'è anche tanta gente perbene e io voglio difendere la gente perbene. Non mi vergogno affatto di questo provvedimento. Difendo il fatto che dopo anni si ripristina un principio. Si deve mantenere lo stato di diritto".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X