Martedì, 21 Novembre 2017

Si chiama iVision Dynamic la risposta Bmw a Tesla Model 3

FRANCOFORTE (GERMANIA) - 'This is tomorrow: Now' - che può essere tradotto 'Il nostro domani è oggi' - è lo slogan con cui, forte della presenza nel mercato dei modelli elettrici i3 e i8, Bmw si è presentata in forze alla edizione 2017 del Salone di Francoforte.

La Casa di Monaco ha avviato da tempo una strategia di innovazione 'spinta', tanto che nel mondo sono già 200mila i clienti che hanno acquistato una Bmw elettrica o elettrificata con sistema ibrido plug-in.

"Siamo pronti per affrontare il futuro e abbiamo soluzioni di mobilità per oggi e per domani - ha detto Harald Krueger, Ceo di Bmw group -: stiamo elettrificando tutti i nostri brand e le linee di prodotto e possiamo contare sui diesel più all'avanguardia disponibili oggi sul mercato. Vogliamo essere i numeri uno per innovazione - ha ribadito Krueger -, per capacità di attrarre giovani talenti, per profittabilità, per offerta di soluzioni di mobilità sostenibile, ma anche per cultura, valori, credibilità e correttezza".

L'oggi a cui fa riferimento la Casa di Monaco si chiama iVision Dynamic ed è una concept di berlina cinque porte di dimensioni medio-grandi, che sembra essere pensata per poter sfidare - quando si sarà trasformata in un modello di serie confermato dalla stessa Bmw - la nuova Tesla Model 3.

La Casa tedesca ha già anticipato quelle che saranno le caratteristiche salienti della i5 (molte fonti giornalistiche indicano questo nome, dato che si inserirà tra la i3 e la i8) in modalità 100% elettrica, se verranno confermate le prestazioni della concept: velocità massima 200 km/h, accelerazione 0-100 in 4 secondi e autonomia omologabile di 600 km.

Altro aspetto di rilievo presente nella iVision Dynamic è quello stilistico: come nell'altro concept presentato al Salone di Francoforte, il suv X7 iPerformance, il trattamento del frontale è completamente diverso rispetto alle attuali Bmw e anche ad alcune proposte 'futuribili' presentate nei mesi scorsi, comprese quelle per l'anniversario dei 100 anni del brand.

I due elementi a 'rene' diventano molto ampi e più verticali, con un effetto di maggiore imponenza (e personalità) che, in questo specifico caso, diventa 'elettrica' grazie all'assenza di una vera grigliatura e alla presenza di elementi di finitura perimetrale blu.

Bmw, in tutti mercati, ha importanti attese per questa estensione della gamma elettrica. "Alla fine di luglio abbiamo superato i 50mila veicoli elettrificati venduti in tutto il mondo nel 2017 - ha spiegato Sergio Solero, AD di Bmw Italia - in linea con il nostro obiettivo di raggiungere le 100mila unità previste per l'intero anno".

Solero ha anche ricordato che la strategia di Bmw è '"quella di proseguire con una profonda trasformazione, passando da essere azienda di produzione di auto, fino a diventare un fornitore di mobilità, una tech company capace di offrire soluzioni e servizi di mobilità sostenibile nel segmento premium. Un passaggio - ha ribadito l'AD di Bmw Italia - molto importante, e che ci consentirà di rimanere leader anche in futuro".

La Casa di Monaco ha confermato che dal 2020 le vetture elettrificate saranno prodotte insieme a quelle con motori termici sulla stessa linea di produzione, con l'obiettivo di avere dal 2025 un 15-20% delle vendite complessive rappresentato da modelli elettrificati che, a quella data, saranno ben 25 nel portfolio di Bmw, di cui 12 completamente elettrici.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X