Martedì, 21 Novembre 2017
MOTO GP

Gp di San Marino, Vinales si prende la pole: Dovizioso secondo

gp san marino, moto gp, Andrea Dovizioso, Maverick Vinales, Sicilia, Sport
Maverick Vinales

MISANO. Maverick Viales e la Yamaha hanno messo tutti in fila a Misano prendendosi la pole nel Gp di San Marino che si corre domani sulla riviera romagnola. Lo spagnolo ha preceduto la Ducati del leader del Mondiale, Andrea Dovizioso e la Honda di Marc Marquez, protagonista anche di una caduta all’ultimo tentativo, per fortuna senza conseguenze. Seconda fila per Cal Crutchlow (LCR Honda), Jorge Lorenzo (Ducati) e Johann Zarco (Monster Yamaha Tech 3). Non è andato oltre l’8/o tempo invece la Ducati Pramac di Danilo Petrucci, il migliore nelle libere ieri.

Nel Gran Premio dell’assenza di Valentino Rossi il talentuoso n.25 della Yamaha ha fermato il crono a 1'32"439 - nuovo record della pista intitolata a Marco Simoncelli e nuova partenza al palo dopo quella al Mugello - precedendo di 162 millesimi il portacolori della Ducati e di 197 il campione del mondo, a lungo in testa e scivolato alla curva 12 proprio all’ultimo giro di qualifiche che non gli ha comunque precluso la prima fila domani. In seconda fila Cal Crutchlow, Jorge Lorenzo e Johann Zarco che precedono Dani Pedrosa (Honda) e uno sconfortato Danilo Petrucci che ieri aveva fatto sognare. Ancora peggio è andata ad Andrea Iannone (Suzuki), fermo alla Q1 col 21mo tempo e che partirà più arretrato.

Sulla pista di 'casa Italia', il compagno di squadra di Valentino Rossi riesce nella piccola impresa di rovinare l’en plein azzurro che aveva visto Enea Bastianini primeggiare (1'42"147) nella Moto3 e Mattia Pasini in Moto2 (1'37"390, davanti a Franco Morbidelli) e già pregustava la pole del 'Dovì. Il quale, nonostante la mancata partenza al palo, non ha nascosto la sua soddisfazione. «Sono molto contento di questa prima fila - le sue parole a fine qualifiche - La mia seconda posizione per la verità è un pò inaspettata perché nel turno di FP4 abbiamo lavorato molto con gomme usate e non avevo un gran feeling con la moto, ma quando siamo partiti per le qualifiche ho capito che potevamo essere molto veloci e quindi mi sono concentrato per sfruttare al massimo la seconda gomma. Alla fine è venuto fuori un gran bel tempo e questo conferma che siamo veloci anche qui a Misano».

Ovviamente al settimo cielo Vinales: "E' andata bene - dirà a fine qualifiche - Nelle terze libere mi sono sentito subito a mio agio con la gomma nuova e ho capito che avrei fatto bene. Ringrazio il team che ha fatto un gran lavoro». Soddisfazione anche in casa Honda, nonostante la caduta di cui è stato protagonista Marc Marquez proprio a fine giro: "E' stato un mio errore - riconosce lo spagnolo - Ho fatto un primo giro buono, poi ho provato la media più soffice dietro, ma ho toccato la riga bianca, così perso l’anteriore e sono caduto. Però il passo è buono e sono fiducioso per domani. Siamo in prima fila, il nostro passo è buono e siamo contenti. Domani la temperatura della pista probabilmente sarà diversa, inferiore a quella di oggi e bisognerà fare la scelta corretta del pneumatico: sarà un punto chiave per la gara».
Domani la classe regina scenderà in pista per il warm up alle 9:40 mentre la gara inizierà alle 14:00.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X