Venerdì, 22 Settembre 2017

Arriva da Stoccarda l'ipotesi per la Ferrari F1 del 2025

Motori
© ANSA

ROMA - Come sarà la monoposto Ferrari F1 del Campionato 2025? La risposta, o meglio la proposta, non arriva certo da Maranello ma da Stoccarda, dove ha sede la redazione dell'autorevole rivista Auto Motor Und Sport. Mai come nei prossimi anni, facendo segnare una completa inversione rispetto al passato, la Formula Uno sarà influenzata dal progresso che è in atto nel mondo delle automobili stradali, sia per ciò che riguarda l'efficienza energetica (elettrificazione e aerodinamica) sia sul fronte della sicurezza attiva e passiva. Un primo segnale arriverà già nel 2018, con l'adozione del sistema protettivo Halo a cui dovrebbe seguire lo shield - cioè il parabrezza esteso - per evitare che i piloti in velocità possano essere colpiti da detriti della pista o schegge di carbonio. Sull'argomento Auto Motor und Sport, con la collaborazione del designer milanese Antonio Paglia, ha affrontato il tema di questo radicale cambiamento e ha ipotizzato - sulla base dei prossimi regolamenti - quello che potrebbe essere l'aspetto delle monoposto del 2025 compresa appunto quella del Cavallino. La novità più importante potrebbe essere proprio a livello di look con il pilota nascosto all'interno di un cupolino trasparente analogo a quello dei jet militari. Dovrebbe cambiare forma anche la carrozzeria, per limitare al massimo il rischio della perdita di pezzi delle appendici aerodinamiche anche in seguito a piccoli contatti tra le auto e proteggere meglio tutta la zona del propulsore, con il risultato di avere monoposto 'piatte' in diverse zone, più larghe e tutto sommato più aggressive. In particolare la prospettiva che le monoposto diventino veicoli 'chiusi' - sottolinea il magazine tedesco - è ancora in discussione e il tre volte campione del mondo Lewis Hamilton ha detto che la F1 ''si sta muovendo verso un abitacolo chiuso'' ed ha anche commentato che in questo modo le auto ''avrebbero un aspetto migliore''. Anche l'evoluzione della gommatura, secondo le ipotesi di Paglia, contribuirà a cambiare il look della Ferrari F1 e delle altre monoposto, mentre non dovrebbero esserci rivoluzioni 'visibili' sotto il profilo della meccanica, che continuerà ad utilizzare un V6 turbo 1.6 combinato con la sezione elettrica, confermando con questa tesi quanto auspicato da tutti i team, cioè di non arrivare a nuovi regolamenti tecnici che potrebbero mutare la situazione dal 2021 in poi.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X