Venerdì, 24 Novembre 2017
IN GERMANIA

Scontri al G20 di Amburgo, restano in carcere i due catanesi fermati

AMBURGO. Restano in carcere nella prigione di Billwerder, in Germania, Orazio Sciuto, di 31 anni, ed Alessandro Rapisarda, di 25, i due catanesi fermati dalle autorità tedesche insieme ad altri quattro italiani per gli scontri in occasione del G20 ad Amburgo.

A renderlo noto sono stati i loro legali, l’avv. Pierpaolo Montalto e l’avv. Goffredo D’Antona. Intanto il Centro Sociale Liotru, del quale i due catanesi fanno parte, hanno organizzato un aperitivo benefit per le spese legali. Il ricavato andrà a coprire le spese legali che i due ragazzi e le loro famiglie stanno sostenendo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X