Giovedì, 14 Dicembre 2017
METEO

Arriva il grande caldo: si sfiorano i 40 gradi

ROMA. Inizia oggi la quarta ondata di caldo intenso, che si farà sentire soprattutto in Emilia, al Centrosud, e in Sicilia e Sardegna, con temperature che nei prossimi giorni si spingeranno fino a 36-38 gradi; il resto del Nord resterà invece ai margini dell’area interessata dalle bollenti correnti sahariane e quindi godrà di temperature più contenute, ma dovrà anche fare i conti con qualche nuvola e qualche temporale in più. Sono le previsioni di Meteo.it.

Molto caldo con valori termici massimi anche superiori a 36° specie nelle zone interne siciliane, calabresi e pugliesi.

Probabile breve interruzione del caldo fra martedì e giovedì della prossima settimana a causa dell’arrivo di correnti più fresche che però, negli ultimi giorni del mese, saranno seguite da una nuova rimonta del rovente Anticiclone Nord-Africano. In questo contesto, nonostante si prevedano alcune fasi temporalesche, la grave siccità che sta colpendo molte nostre regioni non potrà che aggravarsi.

In Europa il mese scorso è stato il secondo giugno più caldo degli ultimi 137 anni - cioè dall'inizio delle registrazioni moderne della temperatura nel 1880 - superato soltanto dal giugno 2003. Stando ai dati diffusi dalla Noaa, l'agenzia Usa per la meteorologia, nell'Europa continentale a giugno la temperatura è stata di 1,77 gradi centigradi superiore alla media, appaiata al 2007 e dietro ai +1,91 gradi del 2003.

Diversa la situazione a livello globale, dove il termometro ha registrato 0,82 gradi in più della media. Per il Pianeta si tratta del terzo giugno più caldo dopo quelli del 2016 (+0,92 gradi) e del 2015 (+0,89).

I dati della Noaa differiscono da quelli diffusi nei giorni scorsi dalla Nasa, secondo cui il giugno 2017 è stato il quarto più caldo nel mondo, battuto anche da quello del 2008. In Europa, colpita da un'ondata di calore a metà del mese scorso, giugno è stato il più caldo di sempre in Spagna, dove la temperatura si è innalzata di 3 gradi sopra la media, e nei Paesi Bassi, con 2,4 gradi in più.

Il mese è invece stato il secondo più caldo, dopo il giugno 2003, in Francia (+2,8 gradi), Svizzera (+3,4 gradi) e Austria (+3,3 gradi). Anche in Italia, stando ai dati diffusi in precedenza dall'Istituto di Scienze dell'Atmosfera e del Clima del Cnr, giugno 2017 è stato il secondo più caldo, con il termometro a +3,22 gradi. Il record è rimasto al 2003 con +4,79 gradi.

 

 GIOVEDÌ 20 LUGLIO

Al Nord parzialmente nuvoloso per stratificazioni alte, maggiori addensamenti sulle zone alpine con qualche temporale in marcia da ovest ad est. Temperature in lieve rialzo, massime tra 30 e 35. Al Centro bel tempo, seppur con cieli offuscati da stratificazioni in transito, a tratti spesse sul versante tirrenico, specie in Toscana. Temperature stabili, massime tra 30 e 34. Al Sud tempo stabile e in prevalenza soleggiato, salvo sporadici addensamenti pomeridiani sulla dorsale. Temperature stabili, massime tra 27 e 31.

VENERDÌ 21 LUGLIO

Al Nord instabile sulle Alpi con piogge e temporali in intensificazione al pomeriggio e in sconfinamento entro sera all'alta Val Padana; più sole altrove. Temperature in calo ad ovest, massime tra 30 e 35. Al Centro cieli in prevalenza sereni, offuscati da alcune velature con qualche addensamento più consistente sull'alta Toscana. Temperature stabili, massime tra 30 e 35. Al Sud tempo stabile e generalmente soleggiato, con isolate nubi ad evoluzione pomeridiana sulla dorsale. Temperature stabili, massime tra 29 e 32.

SABATO 22 LUGLIO

Al Nord in prevalenza soleggiato o poco nuvoloso, salvo un po' di variabilità diurna sulle zone alpine dove saranno possibili brevi temporali diurni. Temperature in lieve rialzo, massime tra 31 e 35. Al Centro in prevalenza soleggiato, salvo qualche addensamento in Toscana e nel pomeriggio lungo la dorsale appenninica. Temperature stabili, massime tra 29 e 34. Al Sud condizioni di generale stabilità e bel tempo su tutte le regioni, con poche nubi diurne sui rilievi. Temperature in lieve aumento, massime tra 29 e 34.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X