Venerdì, 24 Novembre 2017
L'EX PREMIER

Migranti, Prodi: "Serve un piano per l'Africa o sarà una tragedia per l'Europa"

immigrazione, migranti, Romano Prodi, Sicilia, Politica
Romano Prodi

ROMA. «Stiamo andando in modo incosciente di fronte ad una tragedia che inevitabilmente renderà più insicuro e drammatico il futuro del nostro continente». Lo scrive l’ex premier Romano Prodi in un editoriale sul Messaggero in cui sottolinea «l'urgenza di preparare un grande piano per lo sviluppo africano», sul quale «si dovrà obbligatoriamente rendere protagonista l’Italia».

«L'Africa subsahariana aumenterà di oltre un miliardo di abitanti in poco più di una generazione, mentre l’Europa ne perderà parecchie decine di milioni. Al problema dell’immigrazione si deve perciò aggiungere la necessità di preparare un grande progetto di sviluppo per l’intero continente africano: è chiaro infatti che non siamo in ogni caso in grado di gestire le centinaia di milioni di potenziali immigranti», scrive Prodi.

«Per aiutare i cittadini africani in casa loro bisogna cambiare marcia sia dal punto di vista della quantità che della qualità della nostra politica», evidenzia Prodi, secondo cui occorre «mettere insieme, in una comune strategia, i fondi dell’Unione Europea con quelli delle strutture di cooperazione internazionale dei diversi paesi. È questo il solo modo per dar vita a un piano di intervento con i mezzi e le capacità sufficienti per promuovere il decollo di un continente che possiede tutte le risorse naturali, ma non le capacità tecniche e politiche per provvedere al proprio sviluppo».

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X