Lunedì, 20 Novembre 2017
DOPO I ROGHI

Emergenza incendi in Sicilia, a Roma vertice della Protezione civile

ROMA. E' in corso al Dipartimento della Protezione civile a Roma una riunione sull'emergenza incendi in Sicilia. La Regione al momento, come ha sottolineato il capo della Protezione civile Fabrizio Curcio in una lettera al presidente della Regione Crocetta, ha carenza di mezzi e una scarsa organizzazione sul territorio, per fronteggiare le fiamme che in questi ultimi giorni hanno interessato vaste aree dell'isola.

Dopo l'accorpamento del corpo Forestale dello Stato con i Carabinieri, la Regione, secondo quanto si apprende, non avrebbe ancora stipulato nessuna convenzione per dotarsi di elicotteri antincendio come veniva fatto, invece, negli anni scorsi con il corpo forestale.

Sabato era scoppiata una polemica proprio fra il capo della protezione civile e Crocetta. Il primo ha parlato di strutture regionali inadeguate, e il governatore Crocetta ha replicato accusandolo di non conoscere i fatti.

"Evidenziata - aveva scritto Curcio -, in tutta la sua drammaticità, la grave condizione in cui versano le strutture della Sicilia deputate alla previsione, prevenzione e lotta attiva agli incendi boschivi e di interfaccia".

Con la immediata replica di Crocetta: Basta con lo scaricabarile, forse Curcio non conosce la storia. Abbiamo sempre avuto una convenzione con il Corpo forestale dello Stato, dopo che l'hanno smantellato i mezzi dovevano essere trasferiti ai vigili del fuoco. Ho chiesto di rinnovare la convenzione con i vigili del fuoco e aspettiamo una risposta. E di questo ho informato il ministero dell'Interno".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X