Venerdì, 18 Agosto 2017

Spoleto: progetto della Fondazione Fendi

Viaggi
© ANSA

SPOLETO ( PERUGIA) - Sì è aperta con un toccante ricordo di Carla Fendi la performance introduttiva del progetto artistico "Genesi-Apocalisse: l'inizio e il compimento" di Sandro Chia e della coppia Peter Greenaway-Saskia Boddeke. Una doppia installazione che la Fondazione Carla Fendi presenta fino al 16 luglio a Spoleto, alla 60/a edizione del Festival dei Due Mondi. "Ci manca una persona ma non manca veramente, è qui con noi" ha detto il direttore del festival Giorgio Ferrara dal palco del Teatro Caio Melisso Spazio Carla Fendi. Al suo fianco, Maria Teresa Venturini. Alla base del progetto artistico, il senso dell'esistenza umana, l'origine delle cose, la loro fine, ma anche e insieme un nuovo inizio. La Genesi è raccontata dalle suggestioni materiche di Sandro Chia, con immagini che ricreano una suggestiva Cappella Sistina sulla volta della Chiesa della Manna d'Oro. L'Apocalisse, egli spazi dell'ex Museo civico, è affidata all'originalità creativa del regista Peter Greenaway con l'artista, sua compagna, Saskia Boddeke.
   

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook