Venerdì, 22 Settembre 2017

Aprilia, al debutto Shiver 900 e Dorsoduro 900

ROMA - Aprilia rinnova la gamma presentando la nuova Shiver 900, che ora cresce di cilindrata allo scopo di garantire più coppia e prestazioni migliorate, e la supermotard Dorsoduro 900, che debutta con un bicilindrico da 90 Nm di coppia abbinato ad una ciclistica che permette più maneggevolezza e controllo.

In particolare Shiver 900, che sarà in vendita ad un prezzo di 8.340 euro, disponibile anche nella versione limitata a 35 kw per l'uso con patente A2, propone nuove performance di guida grazie al motore V2 900 abbinato ad un sistema traction control che aumenta la sicurezza, elevando il godimento nella guida. Questa naked anticonformista mostra un design distintivo con le prese d'aria laterali che abbracciano il frontale fino al retroterra compatto mentre gli scarichi sotto la sella, le nuove coperture laterali del serbatoio, la coda e il parafango ne rinnovano l'estetica. Il telaio, la molla dell'ammortizzatore e i coperchi per le teste dei cilindri sono ora verniciati in rosso. Dettagli adrenalinici che si fondono con le tre colorazioni disponibili - Evolution White, Hi Tech Silver e Unconventional Green - creando un originale contrasto. Shiver 900 monta un nuovo propulsore Euro 4 che cresce fino a 900 cc dai 750 cc della prima versione. Incrementata la coppia a medi regimi che raggiunge i 90 Nm a 6.500 giri a vantaggio del divertimento in sella. L'unita che equipaggia Shiver 900 supera la soglia dei 95 cv e guadagna anche la nuova centralina Marelli 7SM che introduce un preciso sistema di controllo della trazione. Anche l'elettronica gioca un ruolo predominante con l'uso di sistemi come il traction control evoluto progettato per garantire la massima sicurezza, l'ABS a due canali Continental ed il sistema di acceleratore elettronico full Ride-by-wire che esordisce qui su una moto di serie. Migliorata la ciclistica, Aprilia Shiver 900 monta una nuova forcella Kayaba, regolabile nell'idraulica in estensione e nel precarico molla. Nuovi anche i cerchi sportivi a tre razze ripresi dalla dotazione di Aprilia Tuono V4. È invece di 9.490 euro il prezzo previsto per la Dorsoduro 900, realizzata con l'obiettivo unico di regalare divertimento di guida su strada, prelevando le migliori caratteristiche delle moto sportive e delle supermotard. Il design rappresenta un punto di equilibrio tra forma e funzione: il codino è uno degli aspetti estetici più rappresentativi di questo modello dalle linee snelle e sinuose ed accoglie anche i terminali di scarico sdoppiati. Prendendo come base il motore bicilindrico a V di 90° di 750 cc, Aprilia ha sviluppato una nuova unità di 900 cc, con l'obiettivo principale di ottenere più coppia e prontezza ai bassi e medi regimi di rotazione, per un'esperienza di guida migliorata. Il V2 di Aprilia è stato perciò rivisto in numerosi dettagli per il raggiungimento di tale fine. La nuova cilindrata è ottenuta aumentando la corsa da 56,4 mm a 67,4 mm e lasciando invariato l'alesaggio (92 mm). In questo modo la potenza massima arriva a toccare i 95,2 CV a 8.750 giri/min, ma quel che è più importante è il dato di coppia massima, il quale passa da 82 Nm a 4.500 giri/min del V2 di 750 cc a 90 Nm a 6.500 giri/min del nuovo V2 di 900 cc, valore quest'ultimo davvero elevato e al top della categoria. La gestione elettronica del motore è affidata ora alla nuova e più potente centralina Marelli 7SM, stessa componente hardware che equipaggia le moto V4 di Noale, che dialoga con il nuovo sistema di acceleratore elettronico full Ride-by-wire completamente integrato nella manopola del gas.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X