Mercoledì, 17 Ottobre 2018
FUGA DI NOTIZIE

Inchiesta Consip, indagati il pm Woodcock e la giornalista Sciarelli

ROMA. Il pm di Napoli Henry John Woodcock è indagato dalla procura di Roma, nell’ambito dell’inchiesta Consip, per violazione del segreto d’ufficio. Per la presunta fuga di notizie riservate relative all’inchiesta Consip, insieme al pm Woodcock  è indagata dalla procura di Roma - secondo quanto apprende l'Ansa - anche la giornalista Federica Sciarelli, nota conduttrice del programma televisivo «Chi l’ha visto?». Alla  cronista è stato anche sequestrato il telefono cellulare.

Da quanto si è appreso, l’inchiesta su Woodcock riguarda la pubblicazione, alcuni mesi fa, da parte del Fatto Quotidiano di un articolo relativo alla fuga di notizie - che coinvolge il ministro Lotti e alti ufficiali dei carabinieri (tutti hanno sempre respinto l’addebito) - attraverso la quale i dirigenti della Consip sarebbero venuti a conoscenza dell’inchiesta avviata dai pm napoletani sulla stessa Centrale Acquisiti della pubblica amministrazione. L’inchiesta è stata successivamente trasferita, per competenza territoriale dalla procura di Napoli a quella di Roma.

Il pm Woodcock sarà interrogato nei prossimi giorni dai magistrati romani.

Nei riguardi della giornalista Sciarelli, da lungo tempo amica del pm napoletano, è contestato il reato di concorso in rivelazione di segreto.

Secondo l’accusa, Sciarelli sarebbe stata il tramite per il passaggio delle informazioni da Woodcock ad un giornalista del Fatto Quotidiano. «Non posso aver rivelato nulla a nessuno - ha detto Federica Sciarelli all’Ansa - semplicemente perché Woodcock non mi svela nulla delle sue inchieste, tantomeno ciò che è coperto da segreto».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X