Mercoledì, 15 Agosto 2018
EQUITAZIONE

Salto ostacoli, Ernesto Vacirca campione regionale assoluto 2017

equitazione, Salto ostacoli, Sicilia, Sport
Ernesto Vacirca su Tianjin dei Folletti (foto Mario Grassia)

BUSETO PALIZZOLO. Per il secondo anno consecutivo è il catanese Ernesto Vacirca, ma questa volta in sella alla cavalla siciliana Tianjin dei Folletti, il campione regionale assoluto di salto ostacoli di equitazione. L’evento, patrocinato dall’assessorato al Turismo, Sport e Spettacolo della Regione Siciliana si è chiuso ieri negli impianti del Circolo Ippico Pietra dei Fiori di Buseto Palizzolo.

Il giovane catanese tesserato per il Circolo Ippico Valverde (istruttore Salvatore Vacirca) ha mantenuto la vetta della classifica per tutte e tre le giornate di gara. Vacirca che con sole 4 penalità ha indossato dunque la medaglia d’oro e lasciato l’argento al concittadino dell’Asd Il Ciliegio Dario Agosta in sella a Viskann di Sabuci (10,66) e il bronzo al modicano Salvatore Caccamo (C.I. Caccamo) in sella a Prince (11.36).

Il vincitore del Campionato Regionale Assoluto ha ricevuto la coppa offerta dall’assessorato.

"Sono molto contento – ha dichiarato Vacirca – perché ho bissato il successo dello scorso anno, ma con un cavallo diverso (nel 2016 aveva vinto in sella a Ultimo Fs ndr.). Qui a Pietra dei Fiori ho trovato ottimi percorsi e dopo questo successo mi preparo per il nazionale di Narni e per la tappa Mipaaf di Ragusa. Voglio dedicare questa medaglia al proprietario e allevatore di Tianjin: Salvatore Merendino".

Ernesto Vacirca si è aggiudicato anche il Campionato 2° grado Young rider, lasciando il secondo gradino del podio alla compagna di circolo Ilaria Porto su Be Famuos (8) e il terzo al messinese Antonino Nasisi (C.I. La Palma; Istr. Bruno Nasisi) in sella a Leon (12).

La classifica del Campionato 2° grado Senior vede al primo posto proprio Dario Agosta e il cavallo siciliano Viskann di Sabuci. Alle sue spalle Salvatore Caccamo su Prince, mentre medaglia di bronzo per il catanese Agostino Ferrari su Pheybus de Beauval. Oro nel Campionato Junior 2° grado alla catanese Julie Peters su Ivanhoe B (C.I. Valverde; Istr. Salvatore Vacirca) , mentre argento alla sorella e compagna di circolo Laura Peters su Camargo Z.

“Sono molto soddisfatto – ha detto il presidente Fise Sicilia, Gaetano Di Bella – della riuscita dell’edizione 2017 dei Campionati Regionali, non solo dal punto di vista dei risultati sportivi, ma anche dal punto di vista organizzativo. Gli impianti di Pietra dei Fiori – ha aggiunto il Di Bella – si sono dimostrati all’altezza e hanno regalato a tutti i partecipanti una edizione memorabile. Grande plauso a tutto lo staff e al team dei direttori di campo. Abbiamo assistito a tre giornate di grande sport”.

E’ stato Domenico Tripoli su Daru (Asd Onlus Happy Stable) ad aggiudicarsi la medaglia d’oro nel Campionato Regionale 1° grado. Con 2,67 penalità il cavaliere palermitano ha preceduto sul podio la siracusana Daniela Bordieri (Equitazione Siracusana Asd; Istr. Giancarlo D’Aquila) in sella a Elroy Wh. Medaglia di bronzo per la giovane catanese – componente del team siciliano quarto a Piazza di Siena -  Nelly Strano (La Cuadra Asd; Istr. Nicolò Russello) in sella a Canata Z.

Tripoli e Bordieri si sono aggiudicati rispettivamente l’oro e l’argento anche nel Campionato 1° grado senior, bronzo di categoria, invece per il cavaliere di Castelvetrano Luciano Leone (Equilandia Onlus) in sella a Di Clintige. Singolare il podio del Campionato Junior 1° grado che vede tre dei quattro componenti del team siciliano quarto a Piazza di Siena. Si tratta di Nelly Strano, oro su Canata Z, di Francesco Scimè (C.i. Niscemi), argento, su Quite Confident e di Giuseppe Gionfriddo (Equitazione Siracusana Asd; Istr. Giancarlo D’Aquila), medaglia di bronzo, in sella Lucky Sofia della Verdina.

I CAMPIONATI BREVETTI - Assegnate in mattinata le medaglie dei Campionati riservati ai brevetti. E’ stato il siracusano Andrea Rotondo a conquistare la medaglia d’oro nel Campionato Brevetto Senior. Il cavaliere del C.E. Aretuseo (Istr. Marcello Ortisi) in sella Classic Contendro è stato l’unico nel suo Campionato a non toccare neanche una barriera. La medaglia d’argento è andata al collo del palermitano Federico Scardino (CIR Asd; Istr. Massimo Riccio) in sella a Nikaragua (3,16). Bronzo per l’altro siracusano del C.E. Aretuseo (Istr. Marcello Ortisi) Alessandro Agozzino su Dinkie J (6,21).

Ancora una siracusana al primo posto nel Campionato Brevetto Young rider. Si tratta di Cristiana Cassone (C.E. Aretuseo; Istr. Marcello Ortisi) su Guldenboom Renoir (0,00). Alle sue spalle secondo gradino del podio la palermitana Elisa Restivo (Equiclub; Istr. Francesco Pagano) in sella a Tsarina Diba (11,23), medaglia di bronzo per altra palermitana Nadia Riva (La Staffa Asd; istr. Fabio Castellini) in sella a Hargraves (12,07).

La catanese Enrica Fisichella su Quaglietta del Sauro si è aggiudicata la medaglia d’oro del Campionato Junior Brevetti. L’amazzone del C.I. Valverde; Istr. Salvatore Vacirca) ha chiuso con 0,60 punti di penalità. Secondo gradino del podio per la palermitana Aurora Caruso (CIR Asd; Istr. Massimo Riccio) su Channo Z (0,69). Medaglia di bronzo per Davide D’Anna (Asd. Onlus Happy Stable; Istr. Domenico Tripoli) su Azim Amed (1,18).

E’ stato ancora il C.E. Aretuseo a primeggiare questa volta nel Campionato Brevetto Children. E la medaglia d’oro è andata, infatti, a Salvatore Sambito in sella a Blitz (0,00). Antongiulio Giuliano (C.I. La Pineta; istr. Natale Rizzotti) ha occupato il secondo gradino del podio (1,59). Il cavaliere messinese ha montato Try-Out S. Medaglia di bronzo per Enrico Sebastiano Cocuzza in sella a Basil. Il giovane catanese tesserato per il New Eagles ha chiuso con 6,60.

E’ palermitana la medaglia d’oro nel Campionato Brevetto Pony. A conquistarla è stato il cavaliere del CIR Asd (Istr. Massimo Riccio) Rubens Cannella in sella a Ringeshem’s Rob Roy (8,00). Baldassare Cusumano (13.11) su Thunder Of Ice (Equinox Asd; Istr. Angelo Dia) ha messo al collo la medaglia d’argento, mentre l’altra palermitana Sofia Vassallo (CIR Asd; Istr. Massimo Riccio) in sella a Zufolo ha conquistato la medaglia di bronzo (20,41).

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X