Giovedì, 22 Febbraio 2018
A PARIGI

Tennis, Fognini cede a Wawrinka e Murray avanza

ROMA. Si ferma il cammino di Fabio Fognini al Roland Garros: il 20enne di Arma di Taggia, 29/o della classifica Atp e 28/a testa di serie del torneo parigino, è stato sconfitto 7-6 (2), 6-0, 6-2 dallo svizzero Stan Wawrinka, n. 3 del ranking mondiale e terzo favorito del seeding, vincitore in Francia nel 2015. Un peccato per il ligure, che aveva raggiunto il terzo turno dello Slam parigino (dove vanta i quarti del 2011, quando fu costretto al forfait contro Djokovic) per la sesta volta in carriera.

Un piccolo fastidio al ginocchio sinistro non ha impedito all’azzurro di tentare l’allungo con un break messo a segno al quinto gioco, grazie ad almeno due recuperi spettacolari. Fognini ha difeso il break, togliendo il tempo allo svizzero negli scambi, fino al 10/o gioco, quando ha fallito un set-point e concesso il contro-break. Il leader del tennis italiano si è rimesso a spingere come se nulla fosse e si è ripreso immediatamente il break di vantaggio. Interminabile il 12/o game, durato 18 punti, che Fabio ha ceduto alla 5/a palla-break, dopo avere fallito altri tre set-point. E’ stato quindi il tie-break a decidere, premiando il tennista di Losanna.

In avvio di seconda frazione Fognini ha accusato la frustrazione di avere perso un set, durante il quale era riuscito a esprimersi meglio dell’avversario, e si è ritrovato sotto per 3-0 con due break da recuperare. L’azzurro, al cambio di campo, non è riuscito quasi più a giocare, a causa di un problema al polso, e Wawrinka ha intascato senza sforzi il secondo set per 6-0.

Nel terzo gioco del terzo parziale, il ligure si è lasciato sfuggire un '6-5 dritto a metà campò, confermando di avere accusato il colpo della doppia sconfitta nei primi due set. Dopo avere perso gli ultimi otto giochi di fila, Fognini ha firmato il 2-1 e, nel sesto, ha avuto tre chance di rientrare nel set, ma Wawrinka le ha annullate. Lo svizzero ha chiuso il match all’ottavo gioco e al terzo match-point.

Il numero uno del mondo, Andy Murray, ha vinto il primo big-match del torneo, superando in tre set l’argentino Juan Martin Del Potro e qualificandosi per gli ottavi: di 7-6, 7-5, 6-0 il punteggio a favore del britannico, che già aveva piegato l'argentino nella finale olimpico a Rio, l’anno scorso.
In campo femminile è la Francia a dominare ancora e, dopo Kristina Mladenovic, anche Alize Cornet con Caroline Garcia accedono agli ottavi.

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X