Martedì, 12 Dicembre 2017
DEMOCRATICI AL VOTO

Primarie Pd, in Sicilia 110 mila votanti: Renzi al 65%, Orlando al 21 ed Emiliano al 14

di
pd, primarie, Andrea Orlando, Matteo Renzi, Michele Emiliano, Sicilia, Politica
Matteo Renzi

PALERMO. Oltre 110 mila persone in Sicilia si sono messe in fila ai gazebo per votare alle primarie del Pd. Un dato inferiore alle consultazioni del 2013 ma comunque sicuramente oltre le aspettative. E anche i siciliani hanno premiato l'ex premier pur se in maniera inferiore rispetto alle percentuali nazionali: Matteo Renzi ha ottenuto in Sicilia il 65% dei consensi, mentre in totale in Italia ha preso il 71%.

Sull'Isola Andrea Orlando ha ottenuto il 21% dei voti (a livello nazionale il 21%), mentre Michele Emiliano ha avuto un piccolo exploit prendendo il 14%, quasi il doppio della percentuale nazionale (quasi l'8%).

Analizzano in controluce i dati, non ancora ufficiali, emerge che in testa in quasi tutte le province c'è Matteo Renzi con punte massime variabili che oscillano dall’86 per cento di Ragusa al 70 per cento di Siracusa. Dati in controtendenza a Caltanissetta dove si è piazzato al primo posto Andrea Orlando: 2.916 voti con il 40,1 %, seguito dall’ex premier con 2.872 (39,5 %) e da Michele Emiliano con 1487 (20,4). Alcuni osservatori interpretano questo dato come una sconfitta dell’ex ministro Salvatore Cardinale. In quella zona era capolista la figlia Daniela.

Altro dato in controtendenza a Bagheria, la cui amministrazione è guidata da un sindaco M5s, dove si attesta Emiliano con 837 voti, seguito da Renzi con 563 e Orlando a quota 343. Nella città di Palermo, Renzi ottiene il 70 per cento, Orlando il 20 ed Emiliano al 10. Dati altalenanti nei comuni della provincia. A Termini Imerese vince Emiliano con 311 voti, seguito da Renzi con 271 e Orlando con 56. A Corleone vince Orlando con 236 voti, seguito da Renzi con 128 ed Emiliano con 71. A Partinico avanti Renzi con 492 voti, seguito da Emiliano con 133 e Orlando con 79. A Terrasini primo Renzi con 501 voti, seguito da Orlando con 33 ed Emiliano con 25. A Carini vince Emiliano seguito da Renzi e Orlando. A Catania Renzi è al 60,6 per cento, Orlando al 27,8 ed Emiliano al 11,6. A Ragusa Renzi arriva all’86 per cento, con Orlando ed Emiliano che si fermano rispettivamente all’8,2 e al 5,1.

Ad Agrigento città e provincia Renzi arriva al 59 per cento, Emiliano al 22 e Orlando al 18. Ad Agrigento città Renzi al 54,9 per cento. A Messina città e provincia Renzi è al 55 per cento, Emiliano al 25 e Orlando al 18. A Trapani città e provincia Renzi è al 75 per cento, Orlando al 14 ed Emiliano al 10.A Enna città e provincia Renzi è al 50, Orlando al 40 ed Emiliano al 10. A Siracusa, Renzi al 66 per cento, Orlando al 23 ed Emiliano all’11 per cento.

“Un grande successo: le primarie del PD in Sicilia hanno visto la partecipazione di oltre 100 mila persone”. Lo dice Fausto Raciti, segretario regionale del PD. “Un dato – aggiunge - che smentisce le previsioni che hanno caratterizzato il dibattito sul paventato flop delle primarie. Il popolo del PD ha risposto, e si è riconosciuto nel passaggio identitario del partito, ovvero la partecipazione. Un 'grazie' alle migliaia di militanti che in questi giorni si sono dati da fare per permettere questo successo, e un 'grazie' a tutti i cittadini che hanno fatto la fila per scegliere la guida del partito”.

La buona partecipazione alle primarie anche in Sicilia si è vista sin dal mattino, tanto che Antonio Rubino, responsabile regionale dell’Organizzazione del PD aveva affermato: “Le primarie del PD stanno facendo registrare in Sicilia una alta partecipazione: alle ore13 nei circa 400 gazebo allestiti nell’isola hanno votato oltre 42 mila persone. La maggiore affluenza si registra nei capoluoghi di provincia”.

© Riproduzione riservata

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X