AVVISO 8

Formazione, 25 ricorsi all'esame del Tar
contro il maxi bando da 136 milioni

di
avviso 8, bando, formazione, regione, Sicilia, Sicilia, Cronaca, In Sicilia così

PALERMO. C’è una data che migliaia di lavoratori della formazione, l’assessorato, gli uffici del dipartimento, possono cerchiare in rosso: è il 20 aprile. È il giorno del giudizio per il settore, quello in cui si decideranno le sorti dell’Avviso 8, il bando da 136 milioni per finanziare 200 progetti di corsi tradizionali per rilasciare qualifiche professionali come quella di saldatore, estetista o addetto alla ristorazione.

Il Tar ha infatti deciso di raggruppare tutti i ricorsi di enti e soggetti vari contro l’avviso e la graduatoria definitiva in un’unica giornata. Venticinque procedimenti che potrebbero bloccare un iter ormai in dirittura d’arrivo, coi decreti di finanziamento spediti alla Corte dei Conti per l’ultimo passaggio. Il dirigente generale Gianni Silvia oggi definirà le ultime memorie. Assieme ai tecnici del dipartimento ci lavora da giorni, hanno trascorso il sabato mattina in ufficio. È una data, quella del 20 aprile, che tiene in ansia tutti, a cominciare dall’assessorato di Bruno Marziano.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

Scopri di più nell’edizione digitale

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati