Mercoledì, 19 Dicembre 2018
L'ATTACCO

Il campione di pugilato Maurizio Stecca a Londra: a 10 metri dal killer, sembrava un film

attacco londra, Maurizio Stecca, Sicilia, Mondo
Maurizio Stecca

ROMA. «Fossimo stati 10 metri più avanti ce  lo saremmo trovati contro, siamo stati fortunati": così Maurizio Stecca, olimpionico di pugilato ai Giochi 1984, ricostruisce a Radio Radio l’attentato a Westminster, di cui è stato testimone oculare.

«Stavo uscendo con la squadra dell’Italia Thunder quando abbiamo sentito urlare. Abbiamo visto l’attentatore che  brandiva due coltelli, ha colpito la guardia all’ingresso e subito dopo è stato abbattuto con tre pallottole da un agente in  borghese. Sembrava di stare in un film».

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X