italicum, Matteo Renzi, Sicilia, Politica
Matteo Renzi
IL PREMIER

Renzi, serata "antibufale" sui social. "Impegno a cambiare Italicum"

ROMA. "Questa è una serata che dedichiamo a chi non odia, ci sono alcune persone che utilizzano in modo virale la propaganda, le bufale e la rete. Si può non essere d'accordo su tutto ma dimostriamo che noi non viviamo di propaganda". Così Matteo Renzi apre la diretta social da Palazzo Chigi in cui presenterà il kit anti-bufale.

Terremoto: Renzi, prime 20 casette Amatrice entro Natale - "Le prime casette di Amatrice sono in realizzazione da oggi, le prime 20 saranno pronte prima di Natale". Lo annuncia il premier Matteo Renzi in diretta social da Palazzo Chigi, dedicata al referendum.

Renzi, su scheda nome e cognome del senatore - "I cittadini eleggeranno i senatori, sulla scheda ci sarà il nome e cognome ma la legge non è operativa perché non è operativa la riforma costituzionale". Così Matteo Renzi, in diretta social da Palazzo Chigi, spiegando che più tardi mostrerà la scheda elettorale.

Renzi e le 20 "bufale", facciamo servizio pubblico -Evidenziatore verde e giallo alla mano, appunti su un taccuino, una piccola lavagna e l'immancabile Mac. Così Matteo Renzi si è attrezzato per la 'puntata speciale' della diretta su Twitter e Facebook, da Palazzo Chigi, con l'obiettivo di smentire 20 bufale che girano sul referendum. "Facciamo servizio pubblico, una discussione nel merito", ha detto il premier. I 20 temi affrontati nella diretta sono: l'elezione dei senatori; l'Art.70 che "non è lungo ma supera il ping pong tra Camera e Senato"; la deriva autoritaria; il tema del combinato disposto; i poteri Stato-Regioni; l'immunità; i risparmi; l'accusa del 'si poteva fare diversamente'; il 117 e, dice Renzi, "il complotto secondo Salvini"; la riforma "frettolosa"; l'elezione del presidente della Repubblica; le nuove regole per i referendum; le leggi a data certa; si cede sovranità all'Ue che il leader Pd chiama "la bufala d'ora". Extra referendum, il premier affronterà il tema dell'incostituzionalità della riforma Madia; l'Air Force Renzi; i posti di lavoro; il pil; le tasse. Renzi annuncia infine una buona notizia su Taranto dopo la polemica sull'emendamento ritirato dalla manovra

Renzi, confermo impegno a cambio ,appello a partiti - "Confermo il mio impegno a cambiare l'Italicum e chiedo alle altre forze di farlo insieme". Così Matteo Renzi, in diretta social da Palazzo Chigi, conferma l'intenzione di cambiare la legge elettorale dopo il referendum.

Renzi, polemica voto estero offensivo per elettori - La polemica su presunti brogli all'estero "è offensivo per chi vota all'estero a cominciare da quelli che votano no che si sono indignati. La Costituzione garantisce il diritto di votare". Così Matteo Renzi, durante la diretta sociale a Palazzo Chigi, ribadendo che le lettere "non le ha mandate il governo ma il Comitato del Sì ed il Pd che hanno pagato le spese"

Taranto: Renzi,oltre 1 mld da fine negoziazione Riva - "In queste ore si è conclusa la negoziazione tra la famiglia Riva e Ilva e oltre 1 mld arriveranno dalla famiglia Riva come compensazione grazie al lavoro di tutte le autorità. Questi soldi, alla fine quasi 1,3 mld, andranno a risanare Taranto e l'Ilva". Lo annuncia Matteo Renzi in diretta social da Palazzo Chigi. "Ci sono state - dice Renzi - polemiche assurde sull' impegno del governo su Taranto che è in una situazione davvero difficile per colpa del passato. Noi siamo intervenuti in modo molto significativo, abbiamo messo 1,6 mld, di cui 1,3 risorse nazionali, 322 dalla giunta Vendola e 7 mln dalla Giunta Emiliano. Si dice che noi avremmo tolto l'emendamento con 50 mln in più: il presidente della Bilancio che è pugliese ha ritenuto inammissibile l'emendamento. Che cosa c'entra il governo?"

© Riproduzione riservata

TAG:

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati