Calcio, champions, juve, Lione, Sicilia, Sport
CHAMPIONS

Super Buffon, la Juve vince in 10
Contro il Lione decide Cuadrado

LIONE. La Juve è più vicina agli ottavi di finale della Champions League grazie alla vittoria esterna con il Lione. Non gioca certo il suo miglior calcio la Juve, ma colpisce con grande cinismo e si difende grazie alla serata di grazia di Buffon, decisivo in più di un'occasione, in particolare nel rigore parato. Una prova super che mette a tacere le polemiche dopo i recenti errori.

Il gol della vittoria lo firma Cuadrado, mandato in campo da Allegri con la Juve in dieci per l’espulsione di Lemina al 9’ della ripresa.

"Il gol? Ho cercato di crossare, ma poi ho alzato la testa e ho deciso di calciare, ho tirato una bomba e per fortuna è entrata. Sono davvero contento e ringrazio Dio".

L'attaccante della Juventus Cuadrado parla così della rete spettacolare che ha regalato la vittoria alla Juve a Lione. "E' stata una partita molto difficile contro una grande squadra - ha aggiunto il colombiano ai microfoni di Premium Sport -, ma abbiamo giocato alla grande, da Juventus: abbiamo mostrato il carattere che abbiamo. L'obiettivo è arrivare primi nel girone, ma ora dobbiamo voltare pagina e pensare all'importantissimo scontro diretto col Milan che ci aspetta in campionato".

"Al funerale non c'è nessuno, che vadano al funerale". Così Gigi Buffon in merito alla sua eccellente prestazione a Lione ed alle critiche ricevute nei giorni scorsi. "Io sono molto autocritico e non ho bisogno di sentire la spocchia degli altri, che mancano di rispetto alla carriera e allo spessore di una persona - ha proseguito ai microfoni di Premium Sport -. Ho sentito tante stupidate su di me, una sola cosa giusta: 'da Buffon pretendo di più'".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati