CAOS ULTRAS

Inter, Icardi non perde la fascia
ma la sua biografia sarà "corretta"

Calcio, inter, Mauro Icardi, Sicilia, Sport

MILANO. Il bomber dell'Inter Mauro Icardi non perde la fascia di capitano ma la sua biografia sara' epurata dalle pagine 'incriminate'. Il giocatore dovra' pagare anche una multa: sono le decisioni - come si legge in un comunicato - prese dalla societa' nerazzurra al termine di un summit svoltosi questa mattina ad Appiano Gentile. Presenti il giocatore, l'allenatore De Boer e i dirigenti Gardini, Zanetti e Ausilio.

"Forza Inter! Amala. Non la lascio mai sola". E' il messaggio che Icardi aveva pubblicato sul proprio profilo Instagram insieme alla foto che lo ritrae con la fascia di capitano ben visibile al braccio.

Ieri, dopo un rigore sbagliato, gli ultras hanno continuato le contestazioni fin sotto casa dell'argentino. Cori, insulti, striscioni da parte di una trentina di tifosi ma, come racconta la moglie Wanda Nara, l'attaccante e la sua famiglia erano gia' rientrati in casa. "Noi ci siamo, quando arrivano i tuoi amici argentini ci avvisi o la fai da infame?", il testo dello striscione esposto sotto casa. Un clima rovente con Icardi che, per colpa di quanto scritto nella sua autobiografia, rischia concretamente di perdere la fascia di capitano e di dover pagare una multa salatissima. E c'e' gia' chi ipotizza un addio: il Sun parla del suo possibile approdo all'Arsenal.

© Riproduzione riservata

TAG: ,

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati