Box office, "Inferno" di Ron Howard conquista la vetta in soli 4 giorni

ROMA. «L'inferno» dantesco di Ron Howard con Tom Hanks, terza prova per il regista di Angeli e demoni, ossessionato dalla lotta tra il bene e il male, debutta in 671 sale italiane e si posiziona subito in cima alla classifica dei film più visti dell'ultimo week end, registrando in quattro giorni di programmazione un incasso di 4.506.813 euro.

Il film ricco di colpi di scena, girato in gran parte tra Firenze e Venezia scalza la vita segreta dei cani, ovvero Pets - Vita da animali di Chris Renaud e Yarrow Cheney, che scivola in seconda posizione con un incasso di 2.901.797, ma con un totale guadagnato in due settimane di 8.700.995 euro.

Sul terzo gradino troviamo la seconda new entry, Qualcosa di nuovo, di Cristina Comencini, con Paola Cortellesi, Micaela Ramazzotti, Eduardo Valdarnini, Eleonora Danco, divertente commedia su due amiche,
Lucia e Maria, divise dall'uomo «perfetto», che ottiene in quattro giorni dall'uscita un risultato di 772.599 euro.

In quarta posizione debutta la ribellione delle mamme perfette americane, ovvero Bad Moms, di John Lucas e Scott Moore, con Mila Kunis, Kristen Bell, Kathryn Hahn, Christina Applegate, Annie Mumolo, Jada Pinkett Smith, che in cinque giorni dall'uscita registra 573.258 euro.

La mitica pesciolina blu di Disney Pixar, nella nuova avventura, Alla ricerca di Dory, slitta dal terzo al quinto posto, registrando 360.789 euro, per un totale in tre settimane dall'uscita di ben 14.710.952.

Cafè Society di Woody Allen, commedia ambientata nella buona società degli anni Trenta fra famiglie ebraiche del Bronx, salotti intellettuali alla moda di New York e scorci di Hollywood, salta dalla seconda posizione alla sesta, con 328.234 euro e un totale in tre settimane di programmazione di 3.139.681 euro.

Mine, a firma di due registi milanesi, Fabio Guaglione e Fabio Resinaro, thriller esistenziale con il marine Armie Hammer in Afghanistan che si ritrova con un piede su una mina, dal quinto gradino scende al settimo, registrando 325.521 euro e 1.134.536 totali.

Anche la simpatica Bridget Jones's Baby, scende dal quarto all'ottavo gradino, con 262.349 euro e un totale incassi in quattro settimane di 5.508.972 euro. Chiudono la classifica Cinetel dei film top ten, La verità sta in cielo, che passa dal sesto al nono posto, con 242.378 euro (1.039.505) e Deepwater - Inferno sull'oceano, che scivola dal settimo al decimo gradino registrando 157.230 euro, 897.725 euro in due settimane.

Il totale incassi dell' ultimo week end, secondo Cinetel, è di 11.395.351 euro, il 2,79% in meno rispetto allo stesso periodo del 2015, 11.722.351 euro.

© Riproduzione riservata

TAG: ,

Correlati