ATTENTATO

Autobomba contro ribelli, 20 morti tra Siria e Turchia: Isis rivendica

Sicilia, L'Isis, lo scettro del Califfo, Mondo
Foto Ansa

BEIRUT. L'Isis ha rivendicato, tramite la sua agenzia Aamaq, un attentato suicida compiuto oggi nel nord-ovest della Siria, nei pressi della frontiera con la Turchia, in cui 20 ribelli sostenuti da Ankara sono morti e 20 sono rimasti feriti secondo l'Osservatorio nazionale per i diritti umani (Ondus).

Secondo Aamaq, l'attacco, nella località di Atmeh, è stato compiuto da un kamikaze alla guida di un'autobomba. Altri 32 ribelli erano stati uccisi in un attacco suicida nella stessa area nell'agosto scorso.

Sono stati colpiti miliziani dell'Esercito siriano libero (Esl) appoggiati dalle forze di Ankara nella guerra all'Isis e alle milizie curde dell'Ypg.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati