Sicilia, Cronaca
L'incidente di Misilmeri
PALERMO-RAGUSA-ENNA

Sangue sulle strade siciliane: 3 vittime di incidenti in poche ore

PALERMO. Tre morti in poche ore sulle strade siciliane. A Palermo, Enna e Ragusa: tre vite spezzate nel giro di un paio d'ore dopo un'estate ancora una volta caratterizzata dall'alto numero di vittime della strada. Ancora da chiarire le dinamiche e le cause degli incidenti quel che è certo è che di certo lo sfondo non è un sabato "di follie" o la fine di una serata in discoteca.

In almeno due casi gli scontri sono avvenuti in un qualsiasi tardo pomeriggio di settembre, un martedì come un altro, al ritorno o durante il lavoro.

Il primo incidente è avvenuto a metà pomeriggio sul ponte Costanzo di Modica sulla Statale 115. A perdere la vita nello scontro fra un'auto e un furgone è stato il giovane conducente del mezzo pesante che lavorava per una ditta di autofficina di Modica, feriti invece i due occupanti dell'auto.

L'altra vittima è un ciclista morto dopo essere stato investito, sulla strada che da Pergusa conduce ad Enna, da un'auto che poi ha fatto perdere le proprie tracce. Maurizio Vaneria, 50 anni, rosticciere è stato travolto da un'Alfa Romeo 156 di colore amaranto che poi è fuggita. Solo questa mattina è stato fermato il presunto pirata della strada che aveva travolto Vaneria. La polizia stradale indaga su P. M., proprietario di un'auto dello stesso modello che ha travolto il ciclista.

Intorno alle 21, infine, il drammatico incidente sulla Palermo-Agrigento costato la vita a un diciannovenne: Alessio Marchese di Misilmeri che si trovava a bordo di uno scooter Sh 300 insieme all’amico L. P.

Secondo la ricostruzione delle forze dell'ordine l’autista di un auto articolato, F. P. L, palermitano di 51 anni, stava uscendo dal cancello di una che si trova sulla Statale 121. I due ragazzi a bordo dello scooter si sarebbero trovati la strada sbarrata dal mezzo pesante in manovra. La moto ha urtato uno pneumatico dell’autoarticolato e i due giovani avrebbero fatto un volo finendo su una Bmw X3 che stava percorrendo la strada in senso opposto. Sul posto sono interventi gli operatori del 118, ma Alessio è arrivato già morto all’ospedale Civico di Palermo. Mentre è ricoverato in gravissime condizioni l'altro ragazzo.

L’autista del camion è risultato negativo sia all’alcol test che al drug test. I carabinieri della compagnia di Misilmeri hanno ricostruito e indagato sulla dinamica dell’incidente.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati