A BROOKLYN

Tenta di strappare il velo a 2 musulmane e aggredisce i figli: arrestata

Sicilia, Mondo

ROMA. Una donna ha aggredito due madri che indossavano il velo e i loro bambini mentre passeggiavano a Brooklyn. Lo riferisce la Cnn citando la polizia che ha arrestato la donna.

Emirjeta Xhelili, di 32 anni, ha cercato di strappare l'hijab dalla testa delle due musulmane e le ha colpite al viso e al corpo strillando insulti e «qui siamo negli Stati Uniti, non dovete essere diverse». La donna ha anche attaccato i due bambini di 11 e 15 mesi che erano in passeggino, rovesciandone uno e scuotendo l'altro. Nessuno è rimasto ferito in modo grave.

L'attacco è avvenuto giovedì e ieri la procura ha descritto quanto avvenuto come un crimine di odio accusando Xhelili di aggressione, condotta pericolosa con un bambino e molestie.

Il consiglio per le relazioni islamiche di New York ha insistito con la procura di Brooklyn affinchè quanto avvenuto  «venga punito severamente per mandare il messaggio che i crimini motivati dall' odio contro gruppi di minoranza non vengono tollerati».

Il consiglio ha anche invitato le moschee e le istituzioni islamiche ad aumentare la vigilanza in occasione
dell'anniversario dell'11/9 che «qualcuno potrebbe usare come scusa per attaccare i musulmani americani».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati