campidoglio, m5s, sindaco, Sicilia, Politica
ROMA

Caos Campidoglio, M5s in pressing sulla Raggi: via Muraro e De Dominicis, ma lei non cede

ROMA. Il direttorio del M5S al termine della riunione fiume su Roma avrebbe chiesto alla sindaca Virginia Raggi di ridiscutere le nomine di Raffaele Marra (vicecapo di Gabinetto), Salvatore Romeo (capo segreteria), nonché degli assessori Paola Muraro (Ambiente) e Raffaele De Dominicis (Assessore al Bilancio in pectore). Sui primi due Raggi si sarebbe mostrata possibilista mentre, sempre a quanto si apprende non avrebbe intenzione di rinunciare ai due assessori.

E' quanto si apprende da fonti parlamentari secondo le quali su Muraro Raggi segue la linea già indicata ieri, quella di aspettare le carte. Per Raffaele Marra la Raggi avrebbe intenzione, sempre per le stesse fonti, di escluderlo dal gabinetto mentre per Romeo si andrebbe verso un taglio di stipendio.

La bufera che ha colpito Virginia Raggi e la giunta capitolina rischia di far naufragare l'immagine e la credibilità dell'intero Movimento Cinque Stelle. A far notizia non è solo la distanza siderale che ormai divide la prima cittadina della Capitale dai big pentastellati (che per tutto il giorno si sono riuniti a Montecitorio). A preoccupare il vertice M5s è ora anche la rivolta dei militanti che sui social network (il mezzo più amato) non hanno risparmiato accuse e pesanti critiche alla sindaca avanzando anche la richiesta di dimissioni per Paola Muraro. A mettere poi i grillini sul banco degli imputati sono all'unisono tutte le altre forze politiche. Matteo Renzi parla di "scene indecorose" dicendosi "dispiaciuto" per la sorte che tocca alla Capitale.

E il rischio che il caos di Roma possa avere pesanti ripercussioni a livello nazionale costringe i big del Movimento a correre ai ripari. Luigi Di Maio, atteso al debutto della Politics su Rai tre decide di dare forfait tra le polemiche beccandosi anche un hashtag ad hoc coniato dal conduttore della trasmissione Gianluca Semprini (con il quale si è comunque scusato via sms dandogli appuntamento la settimana prossima) e diventato subito virale: #DiMaiononrisponde. Cambio di programma anche per Alessandro Di Battista. Il grillino, che da circa un mese gira l'Italia con il suo tour 'Costituzione coast to coast' era atteso questa sera ad Ischia per un comizio.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati