Tagli a indennità: "Non siamo metalmeccanici": bufera sul deputato

ROMA. Polemiche sull'intervento  di ieri del deputato di Sel, Arcangelo Sannicandro, contro il taglio dell'indennità dei parlamentari, argomento di cui si è discusso alla Camera,  a seguito di un ordine del giorno presentato dal Movimento 5 stelle.

La proposta dei grillini era quella di ridurre da dieci a cinque mila euro lordi l'indennità. Proposta che, come si può ascoltare dall'intervento video, è stata contestata da Sannicandro. Il suo discorso è stato contestato dagli altri deputati, in particolare dai Cinquestelle, perché si fa riferimento alla categoria dei metalmeccanici.  "Non siamo lavoratori subordinati - dice il deputato di Sel -. Siamo rappresentanti del popolo. Come se fossimo dell'ultima categoria dei metalmeccanici. Noi siamo politici".

© Riproduzione riservata