L'EMERGENZA

Ancora migranti nel canale di Sicilia: salvati in 1230 dalla guardia costiera, c'è un morto

emergenza, guardia costiera, migranti, Sicilia, Migranti e orrori

ROMA. Sono 1230 in tutto i migranti tratti in salvo oggi nel Canale di Sicilia in nove operazioni di soccorso coordinate dalla Centrale Operativa della Guardia Costiera a Roma del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti.

Lo rende noto un comunicato della Guardia Costiera. Nel corse delle operazioni è stato recuperato anche il cadavere di un migrante. Sono intervenute Nave Dattilo della Guardia Costiera, che ha tratto in salvo 652 persone a bordo di cinque gommoni ed un barchino, Nave Borsini della Marina Militare, che ha soccorso un gommone con a bordo 123 persone, la nave Dignity1 della Ong Medici Senza Frontiere, che ha salvato 133 persone su un gommone e ha recuperato un corpo senza vita, e l'unità spagnola Rio Segura, inserita nel dispositivo Frontex, che ha soccorso un barcone con 322 persone a bordo. Successivamente i migranti recuperati da Nave Borsini sono stati trasbordati a bordo della nave Dignity1.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati