Martedì, 22 Maggio 2018

A Rischiatutto arriva l'uragano Fiorello: le foto

ROMA. L'ospite della seconda puntata del Rischiatutto è entrato in scena senza freni: dopo 5 anni d'assenza in tv Fiorello ha preso il centro dell'attenzione con un monologo sul passaggio del tempo.

«È cambiato tutto - dice Fiorello - abbiamo un direttore generale della Rai giovanissimo e coi capelli lunghi: se uno come Antonio Campo Dall'Orto dieci anni fa andava davanti a viale Mazzini, chiamavano la polizia!».

«Mediaset intanto visto il successo di questa operazione sta preparando la nuova edizione della Ruota della Fortuna: lo presenta un ex concorrente, che ha avuto successo ed è diventato un uomo di spettacolo, Matteo Renzi. E la Boschi gira la ruota per controllare le quote, visto che in famiglia sono bravi in economia». Ricordando i tempi andati del bianco e nero e delle tv non flat («Le nostre sì che erano in 3D»), lo showman ha scherzato con Fabio Fazio: «Noi siamo i nuovi vecchi, gli amici della prostata: la Bignardi la chiamano la vecchia, me l'ha detto Fabio!».

Lo showman ha ironizzato anche sulla sua partecipazione come materia di studio vivente:

«Se i professori che anni fa mi bocciavano vedessero che ora sono materia di studio... Cosa hai oggi? Storia, filosofia e Fiorello».

© Riproduzione riservata

PERSONE: ,

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X