REGIONE

Assessorato al Lavoro: ripartono i pagamenti di Garanzia giovani

di

Intesa rinnovata con la privata Ett, unica offerente al bando. Niente gara né commesse alla partecipata Sicilia e-Servizi

assessorato al lavoro, regione, Sicilia, Economia

PALERMO. I computer dell’assessorato al Lavoro e dei Centri per l’impiego sono ripartiti. Sbloccati tutti i sistemi che governano il piano Garanzia Giovani e i rapporti fra imprese e Regione. Ma per arrivare a questo risultato è stato necessario un colpo di scena: il servizio, malgrado un bando che puntava a trovare un nuovo gestore, è stato riaffidato alla stessa azienda privata, la Ett, a cui in un primo momento l’assessorato non aveva voluto rinnovare il contratto. Scartata invece l’ipotesi di affidare tutto alla partecipata regionale Sicilia e-Servizi.

Dal punto di vista degli utenti, l’assegnazione del servizio di gestione dei software dell’assessorato corrisponde al superamento di una emergenza. I problemi maggio, nell’ultima settimana, si erano verificati sulle comunicazioni obbligatorie che le aziende fanno a Inps, Stato e Regione per notificare assunzioni e licenziamenti. Ed era rimasto bloccato anche il portale che serve a iscriversi a Garanzia giovani e a registrare gli stati di avanzamento di tirocini e corsi di formazione: un passaggio essenziale per avviare i pagamenti a tirocinanti e aziende che li impiegano.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

Scopri di più nell’edizione digitale

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati