SUL GIORNALE DI SICILIA

Abusivismo edilizio, il procuratore di Agrigento: «Chi demolisce da solo alla fine risparmia»

Sicilia, Oggi in edicola
Il procuratore capo di Agrigento, Renato Di Natale

«Meno paura e più coscienza per gestire il flusso di profughi». ll giornalista Valerio Cataldi sul Giornale di Sicilia oggi in edicola: «Folle l’accordo con la Turchia, che non rispetta i diritti umani. E incredibile che si ipotizzi di estenderlo alla Libia, che è un inferno».

In primo piano anche l'intervista al procuratore capo di Agrigento, Renato Di Natale: «Chi demolisce da solo alla fine risparmia». Il magistrato: «I cittadini hanno compreso che il messaggio delle istituzioni è forte e rigido. Le sentenze non possono essere ignorate».

Il questore di Ragusa, Giuseppe Gammino, parla della operazione Reset a Vittoria: «Quell’arsenale pronto per essere usato. Qui gli stiddari più numerosi rispetto a Cosa nostra. Interessi sul mercato ortofrutticolo ma c’è pure tanta economia sana». E ancora guerre e beni culturali, «difenderli è un dovere di tutti». L’archeologo Paolo Matthiae, tra i primi a ipotizzare i «caschi blu della cultura»: troppi siti minacciati, non solo Palmira. Grave situazione anche in Iraq.

Il mondo invecchia, nel 2025 sarà over 65: il 17 per cento del nostro pianeta. E in Asia e America Latina quadruplicherà il numero degli ottantenni. Intervista sul quotidiano al geriatra Mario Barbagallo.

Scopri di più nell’edizione digitale

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati