canale di sicilia, immigrazione, sbarchi, Sicilia, Migranti e orrori
SBARCHI

Oltre 1800 migranti recuperati nel canale di Sicilia in poche ore

PALERMO.  Sono oltre 1800 i migranti recuperati nel canale di Sicilia in queste ore. La nave Sfinge della Marina militare, con a bordo 476 migranti, arriverà domani mattina alle 6.30 al porto commerciale di Augusta. La nave Peluso della Capitaneria di porto è arrivata al porto di Pozzallo con a bordo 358 migranti, tra cui un persone deceduta.

Inoltre Nave Diciotti della Capitaneria di porto ha soccorso un barcone con 246 migranti e sta soccorrendo un gommone con circa 100 migranti ed è probabile possa giungere a Lampedusa. La fregata Numancia di Eunavfor Med sta soccorrendo un peschereccio con circa 600 migranti a bordo ed infine Nave Opv Mai sta soccorrendo un gommone con circa 100 migranti.

Mentre oggi sono approdati a bordo del mercantile norvegese Siem Pilot al molo Puntone del porto di Palermo 700 migranti soccorsi in questi giorni dalle navi della Marina Militare al largo della Libia. Uomini donne e bambini di varia nazionalità sono stati accolti dai medici dell'Asp di Palermo e dai volontari della Croce Rossa e della Caritas Diocesana. Al molo anche numerosi poliziotti della squadra mobile per identificare gli scafisti.

Ieri due presunti scafisti, un senegalese di 36 anni, Abdoulan Douf, ed un gambiamo di 16, O.L., sono stati fermati su disposizione della Procura di Ragusa nell'ambito delle indagini sullo sbarco di 640 migranti avvenuto mercoledì scorso a Pozzallo, nel Ragusano, che hanno portato ieri al fermo di due senegalesi che si sarebbero «arruolati» per non pagare il viaggio o per poche centinaia di dollari.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati